SPIEGAZIONE SULLA MAGIA DI S.ELENA


 

SIETE IN MOLTE A SCRIVERMI SU QUESTO RITUALE E ULTIMAMENTE NON HO AVUTO TEMPO DI RISPONDERE PERCHè SONO STATA PIUTTOSTO IMPEGNATA. ECCO A VOI LE RISPOSTE AI VOSTRI QUESITI!!!!

UNA VOLTA CHE IL RITO è STATO EFFETTUATO LA FOTO DEVE RIMANERE CON IL CHIODINO INCASTONATO E DOVETE FARE IN MODO CHE NON SI TOLGA..IL MIO CONSIGLIO E’ DI METTERE L’IMMAGINE DI S.ELENA, LA FOTO DELL’AMTO E IL CHIODINO CHE VI AVANZA ALL’INTERNO DI UNA SCATOLINA O MAGARI CONSERVARE IL TUTTO ALL’INTERNO DI UN CASSETTO PURCHè I MATERIALI SIANO BEN RIPOSTI.

HO LETTO UN MESSAGGINO CURIOSO IN CUI VI ERA SCRITTO ” HO SVOLTO IL RITUALE DA BEN 24 ORE MA ANCORA NON E’ ACCADUTO NULLA”…..MI è VENUTO DA SORRIDERE ANCHE PERCHè INNANZITTUTTO NON ESISTE LA GARANZIA CHE A TUTTI RIESCA. E’ UN RITUALE ABBASTANZA EFFICACE MA NON SI REALIZZERà MAI IN 24 ORE BENSì IN UN MESE O ANCHE SEI MESI, PROBABILE CHE SI AVVERI PROPRIO NEL MOMENTO IN CUI NON CI SPERATE PIù. PERCIò IN QUESTE COSE BISOGNA PORTARE PAZIENZA E CAPIRE CHE è SEMPRE UNA COSA NON SCIENTIFICAMENTE PROVATA PERCIò è BELLO CREDERE CHE POSSA ESISTERE QUALCOSA AL DI Là DELLA REALTà QUOTIDIANA CHE CI POSSA AIUTARE A REALIZZARE I NOSTRI DESIDERI… MA è ANCHE ABBASTANZA VERO CHE BISOGNA RESTARE CON I PIEDI PER TERRA E PRENDERE QUESTE COSE IN MANIERA SIMPATICA SENZA DIPENDERE TOTALMENTE DA ESSE E DAL LORO AIUTO!
SPERO DI AVER RISPOSTO IN MANIERA ESAUSTIVA ALLE VOSTRE DOMANDE IN CASO SCRIVETEMI E AL PIù PRESTO VI RISPONDERò.
UN BACIO A TUTTE E BUONA FORTUNA!!!!

IL MISTERO DEI TESCHI DI CRISTALLO


Image Hosted by ImageShack.usLa leggenda Maya narra la storia di 13 crani di quarzo che
misteriosamente possono trasmettere agli uomini una sapienza superiore. Ma
nonostante tutto alcuni di questi teschi sono stati trovati nella realtà. Ed
ecco a voi la loro storia.

Come molti sapranno anche l’ultimo film di Indiana Jones ha
fatto conoscere questa misteriosa storia anche se l’enigma dei teschi di
cristallo è un mistero che suscita l’interesse dell’uomo da tanti secoli e
nonostante tutto questo tempo ancora non si è trovata una spiegazione logica
sulle loro funzioni  e la loro
provenienza.

Come ho già accennato esiste una leggenda Maya la quale
racconta che al mondo ci sono esattamente 13 teschi di puro cristallo di
quarzo. La loro grandezza è identica a quella di un teschio umano e la leggenda
narra che non appena saranno ritrovati tutti e 13 trasmetteranno agli uomini
tutta la loro conoscenza. Ma questo ritrovamento, sempre secondo ciò che si
narra, avverrà solo nel momento in cui gli uomini saranno abbastanza evoluti e
integri nella loro morale.

Pare che questi teschi siano già stati ritrovati
nell’America Centrale e nascosti in posti segreti.

Il materiale di cui sono composti è cristallo di rocca e
sono risultati perfettamente levigati  e
sorprendentemente simili al cranio umano.

Gli indigeni non hanno alcun dubbio per quanto concerne le
loro proprietà terapeutiche e il loro straordinario potere. Ma la cosa assurda
è che nessuno riesce a dare una spiegazione in merito alla loro reale
provenienza, ma soprattutto al loro reale utilizzo, come abbiamo gia accennato
in precedenza.

Sono tantissimi gli interrogativi che girano attorno a
questi oggetti tanto che non si ha la certezza se siano un falso dell’era
moderna o reperti di un’antica civiltà sconosciuta o addirittura degli
strumenti potentissimi che potrebbero permettere di vedere nel passato e
predire il futuro.

Giustamente a queste domande non esiste alcuna risposta
plausibile, ma come al solito nel mondo ci sono tantissimi appassionati pronti
a giurare che in presenza di questi teschi sono accaduti fenomeni inspiegabili.
Alcuni raccontano di aver visto delle luci, altri hanno scoperto che
osservandoli dall’alto diventano delle sorprendenti lenti di ingrandimento.

Senza ombra di dubbio il teschio più famoso rimane quello di
Mitchell Hedges nominato anche “Teschio del Destino”. Le ragioni di tanto
clamore sono dovute a due sole ragioni la prima è che estremamente simile al
teschio umano, al contrario degli altri teschi che messi a confronto hanno una
struttura più stilizzata; secondo motivo nessuno sa spiegare come sia stato
possibile scolpirlo.

La scoperta di questo teschio è piuttosto strana perché pare
sia stata attribuita alla figlia di Mitchell Hedges nello Yucatan nel 1926
mentre stava effettuando degli scavi all’interno di un tempio alla ricerca di
antiche tracce di Atlantide. Secondo il racconto dell’uomo il teschio sarebbe
stato rinvenuto senza la mandibola che poi venne successivamente ritrovata 3
mesi dopo a pochi  metri di distanza. Ovviamente
Mitchell Hadges consegnò il teschio agli stregoni locali rifiutandosi di
portarlo con se ma essi glielo riconsegnarono come regalo in vista della sua
partenza.

Come racconto è estremamente affascinante ma pare che
l’archeologo abbia lavorato un pò con la fantasia inventandosi tutto di sana
pianta. Infatti molti sostengono che egli si aggiudicò il famoso teschio ad un’
asta nel 1943 a Londra. Perché a quanto risulta non esiste alcun documento che
attesti la scoperta di questo teschio prima del famoso anno 1943 ma al
contrario esistono dei documenti espliciti del British Museum il quale a sua
volta tentò di accaparrarsi il famoso teschio ma senza riuscirci finendo
appunto nelle mani di Mitchell hadges. Infatti ai tempi degli scavi nello
Yucatan nel lontano 1926 non sono state scattate foto su questo straordinario
ritrovamento ma soprattutto l’archeologo stranamente non scrisse nulla in base
al teschio nei documenti che era solito compilare.

Nonostante i diversi dubbi inerenti il suo ritrovamento,
indagini scientifiche effettuate negli anni ’70 hanno portato risultati
sorprendenti. Innanzitutto si è scoperto che il teschio non è stato scolpito
seguendo l’asse naturale del cristallo come farebbero gli artigiani moderni e
questo ci fa capire che non è stato scolpito di recente. Infatti, giusto per
capire meglio il metodo degli artigiani moderni, oggi si parte
dall’orientamento della simmetria molecolare del cristallo, perché altrimenti
il rischio di rottura durante il taglio sarebbe altissimo.

Possiamo ancora dire che la superficie del teschio esaminata
accuratamente al microscopio non presenta alcun graffio  o segno di qualsiasi utensile di metallo.
Tutto ciò a portato a formare l’ipotesi che il cristallo sia stato tagliato col
diamante e successivamente rifinito con un impasto di sabbia e acqua.
Constatando queste ipotesi abbastanza attendibili, la cosa strabiliante  è che secondo gli esperti tale lavoro di
taglio e rifinitura avrebbe richiesto più di 300 anni per essere completato.

Il famoso teschio possiede una mandibola estraibile che come
quella di un uomo si aprire e chiudere. Gli studiosi hanno pensato che questo
teschio potesse essere utilizzato durante importanti cerimonie divinatorie per
far uscire la voce di un ipotetico Dio. Infatti la mandibola azionata dai
sacerdoti avrebbe potuto far credere ai fedeli che la voce uscisse direttamente
dal teschio. E per concludere con la descrizione di questo prezioso oggetto i
suoi occhi sono dei prismi incastonati e secondo la famosa leggenda pare che
scrutandoli si possa predire il futuro.

  Oltre al Teschio del Destino sono stati
riconosciuti altri teschi ritenuti autentici. In particolare due teschi di
cristallo di rocca in particolare quello detto di “Sha-Na-Ra” e il Teschio
Arcobaleno.

Il Teschio Arcobaleno prende questo nome perché nel momento
in cui viene posto alla luce naturale, sprigiona al suo interno riflessi
arcobaleno.

Altro famoso teschio è quello noto come “Max”. esso venne
scoperto in Guatemala intorno al 1924-1926, probabilmente in una tomba Maya.

La leggenda che lo riguarda racconta sia stato regalato da
uno sciamano Maya a un lama tibetano per poi passare nelle mani degli attuali
proprietari Carl e JoAnn Parks. Curioso è il motivo per cui questo teschio
prende il nome di Max. Infatti pare che la signora Parks sia riuscita ad
entrare in comunicazione telepatica con il teschio il quale le avrebbe
comunicato di chiamarsi così… sarà vero? Ancora c’è il teschio”Amy”, anch’esso
venne trovato in Messico e passato di mano in mano attraverso generazioni di
sacerdoti maya. E’ l’unico teschio di ametista che si conosca.

In ogni caso la domanda che sorge spontaneo farsi è chi sia
stato in grado di scolpire questi teschi. Come abbiamo già detto più volte è
assai difficile identificare la civiltà che è stata in grado di compiere questi
capolavori, però l’ipotesi più plausibile è che sicuramente a scolpirli siano
stati artigiani dell’America Latina, sebbene non si sabbia ne che tecnica
abbiano utilizzato e nemmeno a quale civiltà appartenessero…. Per ora è ancora
mistero!!!!

Possiamo comunque dire che nonostante la civiltà Maya sia
spesso messa in relazione con i teschi è molto più probabile, secondo i vari
studi, che siano stati gli Aztechi a creare i teschi dato che il simbolo del
teschio è molto più presente nella cultura Azteca che in quella Maya.

Non possono mancare in tutto questo scenario  le tesi più affascinanti e misteriose di
coloro che sono appassionati di essoterismo. Infatti i teschi sono stati
studiati anche da istituti dediti alle ricerche di parapsicologia. Infatti
esperti di psicometria (per chi non lo sapesse questa scienza esoterica
riguarda coloro che solo attraverso il tocco di un qualsiasi oggetto riescono a
raccontarne la  sua storia) hanno
descritto scenari meravigliosi di antiche cerimonie. Infatti i primi
collegamenti sono stati associati alla famosa e perduta Atlantide. Proprio
questo associare Atlantide ai teschi di cristallo fa pensare che essi possano
essere probabilmente i famosi cristalli citati da Platone che gli abitanti di
questa civiltà perduta utilizzavano per produrre una grande energia che di
conseguenza essendo stata utilizzata male ha causato la successiva scomparsa di
essa. Questa come ben sappiamo è solo l’ennesima ipotesi ma non esiste nulla di
certo in tutto questo perciò per nostra sfortuna il mistero ancora rimane……

Per concludere possiamo però dire che nel 2001 sono stati
svolti ulteriori studi da un’equipe di ricercatori americani i quali hanno
utilizzato strumenti all’avanguardia e di alta tecnologia per poter dare
risposte ai diversi interrogativi che girano attorno a questi preziosi oggetti.
La prima cosa a cui hanno cercato di dare una risposta è sicuramente il motivo
per il quale in presenza di questi teschi molte persone sostengono di sentire
strane vibrazioni. Probabilmente qualcuno direbbe che è pura suggestione ma…..
chi lo pensa si sbaglia perché…… questi test sono stati svolti con persone
cieche le quali non erano assolutamente in grado di sapere con cosa avessero a
che fare. Detto ciò si è subito manifestato che il campo energico di molte
persone risultava notevolmente alterato in presenza di questi teschi.

Un’altra clamorosa scoperta è stata quella che le immagini
scansionate dai teschi e analizzate secondo il metodo delle immagini rovesciate
maya hanno evidenziato la presenza di un codice segreto.

Poi altra ulteriore scoperta è che sono stati ritrovati
riferimenti a codesti teschi nella Torah (i primi cinque libri del vecchio
testamento). Infatti utilizzando i Bible Codes ovvero quel sistema  di decodificazione numerico utilizzato da
millenni dai cabalisti che ritengo la Torah un sistema cifrato.

I riferimenti trovati con questo metodo porterebbero ad
associare i teschi alla civiltà dei maya, inoltre evidenzierebbero il loro
potere di guarigione e parlerebbero specificatamente del Mitchell-Hadges.
Ovviamente tutte queste nuove nozioni devono subire ulteriori accertamenti nel
frattempo il mistero rimane….



 

LA SCRITTURA MEDIANICA


Affronterò questo argomento in quanto una ragazza mi scrisse dicendomi che era una sensitiva e che avrebbe avuto piacere se avessi scritto qualcosa inerente il mondo dei medium ecc ecc. Premetto che non sono sensitiva ne tanto meno medium ma ho letto qualcosina a riguardo e volevo inserire qui una piccola spiegazione sulla scrittura medianica e inserirò anche il metodo per sperimentare voi stessi se ve la sentite ….per mettervi in contatto con qualche entità. Io sono del parere che i morti vanno lasciati riposare in pace ma una chicchiarata per chi se la sente non è la fine del mondo….io sdrammatizzo sempre!!! anche perche morirei di paura  !!!

Ecco a voi che dovete fare non è complesso:Image Hosted by ImageShack.us

<<Dio mio, rendetemi degno del favore che domando, fate che solo i buoni spiriti mi circondino, che io possa essere penetrato dall’influsso del mio spirito guida, liberatemi dagli spiriti maligni e dagli spiriti burloni. Abbandono la mia mano all’influenza spirituale , apro il mio cuore onde v’entri la fede e v’entri ogni reo sentimento. Mandatemi gli esseri cari che mi hanno preceduto nella tomba, permettete loro, sotto la protezione degli angeli custodi, di darmi notizie>>.

Lasciate che il vostro braccio poggi nel tavolo e senza alcuno sforzo fate ke la vostra mano venga guidata dall’energia dello spirito guida… sentirete un pizzicchio o nella mano o in tutto il braccio. Vedrete che a poco a poco la vostra mano disegnerà dei segni che inizialmente non saranno comprensibili ma dopo venti minuti assumeranno la forma dei caratteri latini. Esercitatevi almeno tre volte alla settimana e giustamente ogni qualvolta finirete di parlare con un trapassato dedicategli qualche preghierina per la salvezza della sua anima ma anche per ringraziarlo di avervi onorato con la sua presenza e soprattutto con il suo aiuto.

Candele e riti


Le candele, sono un mezzo molto importante e utile per quanto concerne la divinazione, con esse possiamo svolgere vari tipi di lavori in campo magico per la risoluzione dei nostri problemi. Infatti esse possono aiutarci ad illuminare in nostro cammino qualora ci ritrovassimo bloccati in un particolare momento evolutivo in cui tutto sembra difficile senza sbocco. In realtà, in queste situazioni, ci stiamo preparando per andare avanti.
Possono favorire l’armonia di coppia e le conquiste, aumentare il nostro
prestigio, ricucire i dissidi, aiutarci a trovare una strada più concreta. Inoltre sono anche in grado di purificare ilcorpo e ravvivare le nostre funzioni vitali.

Basta scegliere il colore, la fase lunare e il giorno adatti per poter svolgere il rituale più affine alle nostre esigenze.

Se si presta un attimo di attenzione, non ci vuole molto per capire che il loro  percorso  è identico alla nostra esistenza:
Cominciano a vivere quando si accendono (proprio come noi al momento della nascita). Man mano che bruciano si consumano (come noi che lentamente cresciamo fino ad invecchiare) e alla fine si spengono (come noi che abbandoniamo il mondo terreno per avviarci verso un’altra vita (reincarnazione) o verso l’illuminazione eterna).

Contengono i quattro elementi vitali (come noi):

  • la Terra rappresentata dalla cera solida;
  • l’Acqua rappresentatadalla cera liquida;
  • il Fuoco rappresentato dalla fiamma;
  • Ed infine l’Aria che è ciò che consente loro di vivere.

La candela è il simbolo dell’evoluzione per eccellenza  e la sua luce rappresenta la vita, la conoscenza e la libertà. Sognare di accendere una candela per esempio o  vedere ardere molte candele significa speranza e buone premesse per i tempi futuri.

 LA PREPARAZIONE:

 

Ciò che dovete fare per iniziare è non aver fatto sesso
nelle 24 ore precedenti (questo farebbe disperdere energie preziose), poi è importante purificarsi con un bel bagno rilassante aggiungendo nell’acqua del sale marino integrale o meglio ancora l’acqua di mare.
Indossate indumenti puliti realizzati in fibre naturali (lino, cotone seta). Anche la stanza in cui farete il rituale deve essere pulita (non solo nel senso effettivo del termine, ma anche a livello energetico. Sarebbe meglio fare delle fumigazioni o dei bagni con acqua e basilico o salvia), ben areata e silenziosa.

A questo punto si disporrà  su un tavolino tutto l’occorrente necessario per il rituale come :

  • L’incenso;
  • Un incensiere,
  • Una ciotolina che contenga olio
    essenziale;
  • Fiammiferi;
  • Almeno 3 candele colorate nuove, quindi comprate appositamente per questa cerimonia.

 

* Per quanto concerne incenso e olio ovviamente  dovranno essere quelli idonei per il rituale che avete intenzione di compiere.

 

COME SI SVOLGE IL RITUALE:

Prendete l’incenso ed accendetelo. Stendete le
candele su un foglio di carta alluminio,ungerle una per una
di olio essenziale ( mentre fate questa operazione abbiate cura di sollevarle ponendole sopra l’incenso in modo tale che il fumo  possa avvolgerle con la sua fragranza.

Ora le accenderete rivolgendo una preghiera all’Angelo o all’Arcangelo del giorno, chiedendogli il favore di aiutarvi a realizzare il desiderio che vi sta a cuore. E’ scontato che non potete chiedergli nulla che sia ingiusto, immorale o contrario ai sentimenti degli altri: se per esempio una persona non vi ama, potrete diventare sua amica, ma non riuscirete aspostare verso di lui un affetto che è già di qualcun altro.Potete rivolgere questi pensieri anche alle energie o al Universo, ognuno deciderà da se a chi destinare le proprie richieste.

 

DOPO LA CELEBRAZIONE:

Il rito non ha una durata prefissata, perché dipende solo da
voi e dall’intensità con cui riuscirete ad abbandonarvi alla preghiera e alla meditazione. Dopo che avrete fatto il rito e quindi pregato e meditato per la realizzazione del vostro desiderio, può accadere che le candele non si siano totalmente consumate. A questo proposito le dovrete spegnere voi o con un bicchiere rovesciato o con l’apposito attrezzo spegni candela. Raccoglierete tutto ciò che è rimasto e lo getterete in un corso d’acqua. Nei 28/30 giorni successivi dovrete cercare di non essere troppo ansiosi rispetto alla vostra richiesta: è probabile che quando vi sarete quasi dimenticati di essa, qualcosa vi dirà che siete stati esauditi.

 

 

PRESTATE SEMPRE ATTENZIONE ALLA FASE LUNARE.

Per eseguire il rito con le candele, occorre scegliere una
fase lunare adatta ai vostri desideri.

La Luna Nuova o anche Luna Nera è in sintonia con i riti di purificazione, poiché ne amplifica l’effetto per tutto
l’arco della lunazione, ed influisce sulle azioni compiute nel giorno del
novilunio. La “luce nera” ci rimanda al principio del concepimento, che avvieneper l’appunto al buio.

La Luna crescente dura circa due settimane, durante le quali
l’energia lunare accresce la forza vitale e il magnetismo terrestre: sono
giorni propizi per i riti relativi ad azioni che hanno bisogno di
concretizzarsi rapidamente.

La Luna Piena è la fase più idonea per indirizzare il rituale
su ciò che si ritiene più importante per se stessi, poiché in essa trova
completa maturazione ciò che è stato concepito e sviluppato durante le fasi di Luna Nuova e Luna Crescente.

La Luna Calante può essere utilizzata per far regredire un
problema di salute, per eliminare ostacoli, per mettere a tacere dei pettegolezzi. Si tratta dunque di un momento ideale per svolgere un rito che preveda un tempo di realizzazione lungo e risultati duraturi.

 

PRESTATE ATTENZIONE ANCHE AI GIORNI DELLA SETTIMANA.

In base al desiderio da esaudire bisogna scegliere il giorno
della settimana adatto alla propria richiesta, con i suoi abbinamenti col
pianeta e l’Angelo che lo governano, i colori, gli oli essenziali e gli
incensi.

Ecco a voi l’elenco dei giorni della settimana e ciò che li
caratterizza:

Lunedì: giorno della Luna

Arcangelo:
Gabriel

Angelo: Gabriel

Segno zodiacale:
Cancro

Colori: bianco,
azzurro, verde pastello

Oli essenziali:
sandalo, gelsomino

Incensi:sandalo,
zenzero, gelsomino.

 

Questo è un giorno
molto propizio alle donne e a tutto ciò che le riguarda, dalle relazioni
sentimentali al concepimento di un figlio. Per ciò che attiene al fisico delle
persone di entrambi i sessi, agisce su tutto il sistema ghiandolare,
dall’ipofisi in giù, sull’occhio sinistro, sulla vista e sui disturbi nervosi.

 

Martedì: giorno di marte

Arcangelo:
Khamael

Angelo: Zamael

Segni zodiacali:
Ariete e Scorpione

Colori: rosso,
bordeaux

Oli essenziali:
pepe, timo, peperoncino

Incensi: pepe
nero, geranio, ortica

 

Il secondo giorno
della settimana è consigliato per i riti che propiziano la rigenerazione, la
conquista, la protezione dai pericoli. Sul piano fisico, esercita la sua
influenza sull’apparato digerente, la vista, i muscoli, la pelle, il sangue, la
febbre e l’ictus.

Mercoledì :giorno di Mercuri

Arcangelo:
Michael

Angelo: Raphael

Segni zodiacali:
Gemelli e Vergine

Colori: giallo
vivo, verde marcio e marroncino

Oli essenziali.
Anice, cumino e finocchio

Incensi:
cannella, lavanda, camomilla

 

E’ un giorno molto
adatto per le attività intellettuali e le varie forme di comunicazione, compresa
quella telepatica, oltre a favorire particolarmente i giovani e la soluzione
dei loro eventuali problemi scolastici. Le parti del corpo più sensibili in
questa giornata sono la tiroide e le paratiroidi, la voce, la bocca, compreso
il movimento della lingua, spalle, braccia e mani.

 

 

Giovedì: giorno di Giove
.

 

Arcangelo: Tzadiquel

Angelo:Sachiel

Segni zodiacali: Sagittario e Pesci

Colori: blu, turchese, viola

Oli essenziali: cedro, noce moscata

Incensi: cedro, menta, benzoino, zafferano

 

Questa giornata può
incrementare solo quello che già abbiamo. Con riferimento al corpo, sono
interessate tutte le attività fisiche, mentali e spirituali, nonché l’epifisi e
il grasso in eccesso.

Venerdì: giorno di Venere

 

Arcangelo:Haniel

Angelo: Anael

Segni zodiacali:
Toro e Bilancia

Colori: verde e
rosa

Oli essenziali:
Mirto, rosa e verbena

Incensi: rosa,
fiori d’arancio, mela

 

 

E’ un giorno ideale
per potenziare la perfezione fisica, l’armonia, la bellezza, l’arte, il
matrimonio, la pace familiare, la fecondità di tutti gli esseri viventi. E’
molto stimolante per le donne. Dal punto di vista fisico sono interessati gli
organi sessuali, le ghiandole, l’addome, la schiena, la vescica e i reni.



Sabato: giorno di Saturno

 

Arcangelo:
Tzaphqiel

Angelo: Cassiel

Segni zodiacali:
Capricorno ed Acquario

Colori: verde
scuro, marrone scuro, nero

Oli essenziali:
cipresso

Incensi: mirra,
muschio, tarassaco

 

Considerando il
pragmatismo di Saturno, la giornata è all’insegna della stabilità, e favorisce
sia l’autocontrollo nelle situazioni difficili sia ciò che riguarda case e
terreni. Sono legati al Sabato le ghiandole surrenali e la prostata, i denti,
il naso, l’intestino, lo scheletro, le gambe ed i reumatismi.



Domenica:il giorno del Sole


Arcangelo:
Raphael

Angelo: Mikael

Segno zodiacale:
Leone

Colori: oro,
giallo e arancione

Oli essenziali:arancio,
cannella

Incensi: olibano,
zafferano, alloro

 

Essendo dominato dalle
correnti solari, questo giorno sarà molto efficace per i riti dedicati
all’avanzamento nella carriera, e alle iniziative legate alla vita sociale e al
prestigio. Riguardo al corpo, agisce su timo, cuore, pressione, polmoni,
bronchi e occhio destro.

 

 

L’IMPORTANZA DEI COLORI.Arcobaleno

I colori delle candele sono molto importanti in quanto
saranno il vostro filo conduttore per permettere la realizzazione di ciò che vi
sta a cuore. E’ proprio il colore che attiverà il collegamento con il pianeta,
il segno zodiacale e le entità angeliche. Ricordatevi che le candele debbono
essere almeno tre. Perciò solo a questo punto siete realmente pronti x
effettuare il rito che sia più consono al vostro problema.

Adesso qui vi elencherò i significati dei diversi colori.

 

 

NERO: per
purificare se stessi e l’ambiente.

Questo non colore racchiude in se due significati,
simboleggiando da un lato le radici, i cristalli, le sorgenti d’acqua
sotterranee che si trovano nell’oscurità, poiché dal nero si genera la vita e
la luce. Però può anche esprimere depressione o lutto.

Perciò prima di iniziare un rito sarebbe bene accendere una
candela di colore nero, in modo tale che assorba tutte le eventuali negatività
circostanti: sarà come spazzare il pavimento prima di lavarlo.

 

BIANCO: per
migliorare la propria salute.

Esprime innocenza, spiritualità, la luce interiore. Ma può
essere anche un segnale di indebolimento, perché in genere si diventa pallidi
quando si affronta una situazione stressante sul piano fisico ed emotivo, che
poco  a poco debilita. Questo colore di
solito aiuta a stare bene, dunque è consigliabile usarlo quando ci sono dei
malesseri da risolvere.

 

BLU-AZZURRO: per
evolversi interiormente
.

Il blu richiama il cielo stellato, mentre l’azzurro è lo
specchio del nostro inconscio, perché si rifà alla vastità della nostra
dimensione interiore. Entrambi giovano ai problemi della gola e della pelle,
all’emicrania, al mal di denti, all’insonnia, e invogliano a vivere secondo le
esigenze dello spirito, dando loro la precedenza.

 

VERDE: per avere
fortuna e rigenerarsi.

 

E’ collegato alla natura che si rafforza, alla crescita
interiore, al ritorno della salute, richiamando sempre e comunque la
prosperità. Può aiutare la circolazione sanguigna, ed essere efficace nei casi
di problemi alle vie respiratorie.

 

GIALLO-ORO: per
sviluppare la creatività.

Il giallo riflette il potere della mente, l’intelligenza,l’immaginazione.
L’oro invece ci parla della bellezza della nostra indole non ancora rivelata.
Può dare benefici alla vista, oltre che nei casi di ulcera gastrica e cattiva
digestione.

 

ROSA: per i
problemi sentimentali.

E’ il colore dell’amore e del romanticismo per eccellenza.
Lo si usa per appianare i problemi di coppia o con le persone care.

 

ROSSO: per fare
il pieno di energia
.

E’ l’emblema dell’intraprendenza, del coraggio e della
potenza sessuale. Protegge contro i nemici e le malattie, spingendoci a reagire.
Può essere utile nei casi di debolezza fisica, carenze vitaminiche o problemi a
livello sanguigno.

 

GRIGIO: per
frenare gli eccessi.

E’ un colore legato all’inconscio, che svela indecisione,
incertezza, mancanza di entusiasmo. Proprio per questo può tornare utile nel
tenere a bada il superamento della giusta misura.

 

 

MARRONE: per
favorire la concretezza.

 Richiama la Terra , il legno, gli stretti legami con la
realtà. Per questo ci dona una visione lucida delle diverse situazioni,
soprattutto nel campo del lavoro.

 

 

ARANCIONE: per ritrovare il
buonumore.

 

E’ una tonalità calda, legata alla forza della natura dell’energia
solare, insieme al potere occulto e alla ricerca interiore. Stimola in modo
equilibrato sia il corpo che la mente, beneficiando il sistema immunitario e l’apparato
genitale.

 

 

VIOLA: per
essere più introspettivi.

 

Induce alla riflessione, spinge al sacrificio per amore
degli altri e a ridimensionare il proprio ego. Può aiutare ad uscire dalle
dipendenze di vario tipo, siano quelle dell’alcool e della droga, oppure quelle
degli amori sbagliati che ci fanno soffrire ma che non riusciamo a troncare.
Inoltre, aiuta nei casi di insonnia, solleva dagli incubi e dai pensieri
ossessivi.

L’ORACOLO DELLA FIAMMA DELLE CANDELE….come funziona?


Le candele non sono solo degli elementi base per svolgere
dei rituali di purificazione, fortuna, amore o guarigione. Esse possono essere
dei validi strumenti di divinazione. Ciò che dovete fare è formulare in
silenzio la domanda che più vi sta a cuore, poi accendete la candela e con
attenzione osservatene la fiamma essa

vi darà il suo magico responso. Ecco come
interpretare l’esito:

Image Hosted by ImageShack.us

 * SE LA FIAMMA FA MOLTA LUCE: i vostri desideri hanno buone
possibilità di realizzarsi.

 

* SE LA FIAMMA FA POCA LUCE: indica mancanza di energia
fisica o malessere.

 

*SE DALLO STOPPINO SI LEVA UNA PUNTA LUMINOSA: la fortuna è
in aumento.

 

* SE LA FIAMMA ONDEGGIA: cambiamenti in arrivo.

 

* SE TUTTA LA FIAMMA SI ALZA DI COLPO: Avete la tendenza ad eccedere.

 

* DALLA FIAMMA ESCE DEL FUMO: 
la situazione su cui vi state interrogando diventerà oscura                                       e
contorta.

 

* SE LA FIAMMA SI ALZA E SI ABBASSA: le circostanze sono
instabili e possono nascondere un possibile pericolo.

 

* SE LA FIAMMA SI PIEGA DA SINISTRA A DESTRA: è di cattivo
presagio.

 

* SE LA FIAMMA SI PEGA DA DESTRA A SINISTRA: buone notizie!.

 

* SE LA FIAMMA CREPITA: 
i vostri sogni tarderanno a trasformarsi in realtà oppure vi
deluderanno.

 

* SE LA FIAMMA APPENA ACCESA SI SPEGNE: indica che i vostri
desideri non si realizzeranno.


BUONA FORTUNA!  Animoticon

Cosa ci riserva il 2008? Dall’anno bisestile all’ingresso del potente Plutone nel Capricorno!


Come molti di voi avranno notato quest’anno Febbraio ha ben 29 giorni, quindi Bisestile. Chi non conosce il detto "anno bisesto anno funesto… oppure… anno bissesto anno dissesto"?.Ma perchè Febbraio ogni 4 anni risulta bisestile?Ecco a voi la spiegazione…..
L’anno bisestile ha una sua spiegazione scientifica da ricollegarsi al calendario giuliano e gregoriano per creare una sorta di equilibrio tra le stagioni e l’anno civile.
Nel calendario giuliano ogni quattro anni vi è l’anno bisestile. Risultano essere bisestili gli anni divisibili per 4 infatti se notate il 2008 è divisibile per 4. Invece nel calendario gregoriano la regola è diversa in quanto è bisestile un anno divisibile per 4 tranne nel caso in cui sia divisibile anche per 100 ma è bisestile se invece è divisibile per 400. Non saranno però bisestili gli anni 4000, 8000 e 12000.Quindi risultano bisestili tutti gli anni la cui numerazione termina con le  cifre 04, 08, 12 fino ad arrivare al  96; gli
anni che terminano con 00 sono bisestili solo se il numero del secolo è
divisibile per 4, cioè il 1600, il 2000, il 2400  e così via.
E di conseguenza in breve possiamo dire ke sono bisestili gli anni
divisibili per 4 basta che non siano anni secolari e risultano
bisestili invece gli anni secolari divisibili per 400 ma non quelli
divisibili per 4000.
Tutto cio è stato fatto per un particolare motivo cioè per evitare lo slittamento delle stagioni.
La colpa che l’anno bisestile venga etichettato come  funesto e quindi disastroso, va attribuita sia ai romani che agli antichi in generale. Pare che questi non sopportassero la sua breve durata ma soprattutto odiavano il fattoche era un mese piuttosto freddo, altalenante e buio in quanto risulta nel bel mezzo dell’inverno.Poi va aggiunto che aquesto mese gli antichi romani  associavano il culto dei morti e degl’inferi, ma soprattutto veniva temuto in quantoo risultava diverso dagli altri anni certamente per la sua irregolarità  che sconvolgeva i tempi a causa di quel giorno in più.

Altro elemento importante di questo 2008 è l’ingresso di Plutone nel Capricorno. Questo suo ingresso ci introduce in un’era completamente nuova. Plutone non visitava questo segno da ben due secoli e quindi nessun essere vivente può raccontare di  aver vissuto quel transito che accadde dal 1763 al 1778.
Questo transito accadrà sabato 26 gennaio alle ore 3,45 del mattino e  la sua sosta durerà a lungo cioè ben 25 anni comprendendo le escursioni in Sagittario e in Acquario. Si tratta di un lungo tratto delle nostre vite; infatti è bene prepararci per capire fino in fondo quali potenzialità e ostacoli causerà questo transito.
L’ultima sosta di Plutone nel segno del Capricorno ha preparato la rivoluzione francese che esplose una volta che si stabilizzò nel segno dell’Acquario ed ha chiuso l’epoca una volta che si stabilizzò nel segno del Sagittario. Ai nostri tempi la sosta di questo pianeta in Sagittario ha permesso la decrittazione del  genoma umano e l’esplorazione delle possibilità di manipolazione del DNA. Inoltre ha creato un enorme fenomeno di globalizzazione spinto da interessi economici di portata vastissima che si servivano di una parola fondamentale cioè "liberta". In nome di questa parola sono caduti confini predendo d’esempio il periodo che intercorre dalla caduta del muro di Berlino in poi e usanze millenarie. Questo nuovo Plutone inoltre porterà nuove regole morali, etiche e sociali. Pare che il 2008 in particolare potrebbe segnare l’inizio di nuove ideologie politiche che ridefiniscono i concetti di libertà, fraternità e legalità affermati dalla rivoluzione francese. I pericoli di questo transito potrebbero essere l’ambizione di gruppi di potere resa insaziabile dall’ignoranza dei sottomessi, l’affermazione di ideologie basate sull’autoritorismo e la paura, ‘intolleranza per la diversità, il ritorno a tradizioni anacronistiche in nome di una ricerca dell’identità perduta.

MAGIE D’AMORE


INCANTESIMO DEL GIACINTO (in teoria va bene qualsiasi tipo di bulbo basta che sia di un  fiore molto profumato come il mughetto la fresia ecc in quanto protetto da venere… questo antico rituale veniva eseguito dalle giovani fanciulle) 

Ciò che dovete fare è molto semplice.Comprate un vaso e del terriccio entrambi devono essere nuovi cioè mai stati usati per piantare altri fiori un venerdì con la luna crescente.
Prendete ora il bulbo e deponetelo all’intermo del vaso come un normalissimo bulbo e ricopritelo del terriccio battezzandolo con il nome della persona amata (cioè mentre lo coprirete con il terriccio direte << da oggi tu ti chiamerai ….(nome dell’amato)….).
Ogni mattina  e ogni notte lo innaffierete con qualche goccia d’acqua e con molta dolcezza ma allo stesso tempo molta convinzione in ciò che state facendo reciterete queste parole per ben tre volte:

<< La radice crescerà ed il fiore si aprirà venga a me il cuore dell’amato mio… (nome)… voglio, comando e posso così sia>>.

Questo rituale lo farete fino a che il fiore non sarà del tutto sbocciato!
**********************************************************************************************************************

SACCHETTO DELL’AMANTE FEDELE

Per assicurarsi la fedeltà del partner prendete tre dei vostri capelli, attorcigliateli ed uniteli a 3 gocce di sangue prese dal vostro anulare sinistro.
ponete il tutto in una bocetta e per nove giorni portatela addosso. adesso fate un sacchettino con della seta rossa e all’interno ponete il contenuto della boccetta. Questo sacchettino lo dovete regalare al vostro amore che vi sarà fedele x sempre.

***********************************************************************************************************************

IL RAMO DELL’AMORE ETERNO

Spezzate in due il ramo di un rosmarino. Una parte del ramo la terrete voi mentre l’altra metà la regalerete al vostro amore e finchè conserverete entrambi il vostro ramoscello l’amore durerà superando anche gli ostacoli più gravi.

**********************************************************************************************************************
INCANTESIMO PER FAR RITORNARE UN AMORE

Se il vostro amore si è allontanato a causa di una donna o di un uomo potete procedere nel seguente modo per poterlo/a riavere:
inviate al vostro rivale o alla vostra rivale un petalo di crisantemo per nove volte consecutive (spedito per lettera).
Il vostro amato ritornerà da voi con più amore di prima.
***********************************************************************************************************************
INCANTESIMO DELL’AMORE ETERNO

Prendete un capello del vostro amore fatevi dare una moneta da lui o da lei e mettete sia il capello ke la moneta in una pentola di rame aggiungendo del vino rosso , salvia e ruta. Ponete il recipiente nel fuoco e quando il vino sarà evaporato prendete la moneta e alla prima occasione che vi capiterà gettate la moneta dietro la spalla destra del vostro amore. Non si allontanerà mai più da voi.
************************************************************************************************************************
INCANTESIMO DELLA SEDUZIONE

Prendete un foglio e in esso scrivete il vostro nome e quello della persona amata x intero ( cioè nome e cognome efate bene attenzione a scrivere prima il vostro nome di quello dell’amato/a xkè facendo l’errore di scrivere prima il nome della persona su cui dovete operare rischiate di essere voi dominati  da quest’ultimo/a quando invece deve essere il contrario)seguiti dalle rispettive date di nascita.
Percio vi ritroverete ad avere una situazione di questo tipo:

germano rossi
adele bianchi
23/6/1980 (data di lui)
6/7/1983(data di lei)

( ho scritto prima il nome maschile ipotizzando fosse lui a fare la fattura se invece fosse lei a volerla fare giustamente sarà il nome femminile ad essere scritto per primo).

Dopo di che disegnate un cuore che racchiuderà il tutto (Cioè nomi e date devono essere racchiusi all’interno di un cuore da voi disegnato una volta ke avrete scritto i nomi e le rispettive date). Scrivete ora per altre 3 volte nomi e date sulle stesse righe( ovvero dove c’è il nome di lui ci riscrivete sopra il nome di lui, lo stesso x lei e per le date … in pratica vi sembreranno dei geroglifici ma è così ke deve essere … incomprensibile). Adesso prendete il foglio che avete scritto e piegatelo su se stesso quante piu volte sia possibile…. fatto ciò procuratevi una candela grande  di colore rosso o rosso arancio (stile lumino) in modo tale da posizionarci il foglio sopra per farlo ardere il piu possibile ripetendo x tre volte di seguito questa formula:

<< Viva è la fiamma,
ardente il fuoco,
rosso è il colore del desiderio>>
 

Questo incantesimo va ripetuto per nove giorni consecutivi sempre alla stessa ora!!! Piu in la volendo lo potete ripetere!!!!

Ricordate di non gettar via le ceneri che ne ricaverete in quanto è bene custodirle all’interno di un coffanetto che conserverete gelosamente in quanto hanno potere occulto e richiamano la buona sorte. Infatti le antiche streghe usavano conservare le ceneri di tutte le pratiche magiche nello stesso coffanetto come buon auspicio in quanto non sono cosa inutile ma in loro si racchiude tanta potenza.


Creative Commons License
magie d’amore by magie d’amore is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
Based on a work at tarocchiestreghe.spaces.live.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://tarocchiestreghe.spaces.live.com/?_c11_BlogPart_BlogPart=blogview&_c=BlogPart&partqs=amonth%3d12%26ayear%3d2007.

Qualche magia d’amore!!!


donna magia.jpg
AMULETO D’AMORE ETERNO

Prendete un uovo e, dopo avervi praticato due fori, bevetene il contenuto. quando l’uovo sarà vuoto , coloratelo di un bel rosso vivo lasciandolo a bagno per diverse ore nel colorante alimentare o vegetale.Fatelo asciugare al sole.

Allargate delicatamente uno dei buchi e ponete all’interno delle cose che appartengano al vostro amato come capelli un mozzicone di sigaretta, unghie, brandelli di stoffa di un idumento da lui/lei  indossato. Ora chiudete i due fori con della cera e conservate l’uovo legato con un nastro rosso, fino a quando desiderate l’amore di quella persona. Quando non vorrete più il suo amore basterà sciogliere il fiocco e l’incantesimo sarà sciolto. 

FATTURA PER RINSALDARE UN LEGAME

Se il vostro amore vi sembrerà freddo e scostante nei vostri confronti fate questo incantesimo ma ricordatevi che anche questo è inscindibile cioè non può sciogliersi e quindi la persona rimarrà legata a voi per sempre.

Prendete tre candele una rossa, una bianca e una nera; accendetele contemporaneamente, osservatene la fiamma e dite  per tre volte di seguito senza distaccare il vostro sguardo dalla fiamma:

<< Noi siamo uniti, ricorda>>

Ovviamente nell’osservare le candele abbiate cura di pensare all’oggetto dei vostri desideri.

LEGAME DELLA CARTA PERGAMENA 

Avete un amore non corrisposto e volete raggiungere il vostro scopo ad ogni costo? Ecco qui un altro incantesimo per voi… anch’esso inscindibile perciò fatelo solo se siete certi di non cambiare idea.

Prendere un foglio di carta pergamena, scrivere sul foglio per 13 volte il vostro nome e quello della persona amata avendo cura di intersecare i due nomi.
Date fuoco alla pergamena dicendo col pensiero rivolto alla persona amata la seguente frase:

<< Come la fiamma brucia questo foglio così brucia il mio amore per te>>.

Dovrete dire questa formula per 3 volte di seguito prima che la fiamma si estingua. Se riuscirete a fare ciò state certi che avrete legato per sempre a voi la persona da voi amata.

Questo rito non credo sia così potente da legarvi per sempre l’uno all’altra.  Anche se il fuoco rimane sempre un ottimo alleato per ogni tipo di rito, sia per farlo che per disfarlo. Personalmente non ho mai avuto esito da questo rito, ma credo che quando lo feci non avevo ben chiaro come si dovessero intersecare i nomi, quindi io ve lo propongo, lasciando a voi la possibilità di lasciare un commento con su scritta la vostra esperienza.

Creative Commons License
qualche magia d’amore by qualche magia d’amore is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
Based on a work at princessesmy.wordpress.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://tarocchiestreghe.spaces.live.com/blog/cns!6282A5A92CA7E41!259.entry.

LE DEE DELL’AMORE. ANTICAMENTE VENIVANO INVOCATE PER TROVARE FASCINO E AMORE. ECCO COME CHIEDERE IL LORO AIUTO!


Image Hosted by ImageShack.us
Afrodite in Grecia, Lakshami in India, la celtica Blodewed e la dea vudù Erzulie: sono le dee della bellezza e del sesso. Hanno la potenzialità di governare tutte le questioni legate al fascino, alla seduzione ed al sexappeal. Loro possono essere invocate per aver più fiducia nelle proprie capacità seduttive, o anche per liberarsi dell’idea che essere donne  molto seducenti significa essere donne perdute o simili. Aiutano inoltre a liberarsi dai sensi di colpa e dal rimorso.
Ma analizziamole da vicino conoscendo brevemente le loro storie e i metodi per poter richiedere il loro aiuto. 

LILITH (come essere presenti nei sogni della persona amata!)

La tradizione ebraica narra che Lilith fu la prima donna creata da Dio dopo Adamo, ma non da una sua costola bensì dalla polvere proprio come quest’ultimo o meglio dai rifiuti. Si narra che il cuore di questa dea fosse tanto sporco da pretendere di far l’amore con il suo uomo stando sopra di lui e non sotto…. questo lo volle in nome del loro pari diritto. Lilith rifiutava farsi dominare dall’uomo e così volò via lontano dai Cieli per poter vivere in totale libertà in una grotta sul mar Rosso. Divenne l’amante del demone Asmodeo, con cui generò migliaia di mostri, e diventò il demone incubo che si infila di notte nei letti degli uomini stimolando i sogni sessuali. Rifiutandosi di ritornare da suo marito, aveva sfidato il Signore ma aveva conservato la libertà e l’indipendenza.
Così ella diventò Lilith la strega, Lilith la pericolosa, l’altra metà della luna, la femme fatale distruttiva e traditrice, il lato demoniaco, tenebroso, violento e nascosto della sessualità femminile.

MA COSA DOBBIAMO FARE PER INVOCARE QUESTA DEA ED OTTENERE IL SUO AIUTO PER PENETRARE NEI SOGNI DELLA PERSONA AMATA? ecco a voi la spiegazione….

<<Sdraiandovi sul letto ricopritevi con una stoffa rossa, spargete sul vostro copriletto delle fragole, del cacao, incenso di rosa  e di vaniglia e infine delle candele rosse. A questo punto prendete un foglio fra le vostre mani con su scritto il nome del vostro mato e cercate di focalizzare il suo volto. Adesso immaginate il vostro amore mentre dorme e immaginate di stare distese sopra lui. E nel mentre gli sussurrate nell’orecchio il vostro nome facendo scomparire con un soffio tutto il resto. Quando vi sentite pronte battete per tre volte le mani, mettete il foglio sotto il cuscino, mangiate qualche fragola e andate a dormire. Accendete le candele per qualche minuto ogni notte fino a che non si consumeranno>>.
Buona fortuna!

Image Hosted by ImageShack.us
LAKSHMI (per ottenere felicità e fortuna)

E’ la dea della fortuna, della bellezza e dell’amore, ma anche della carità, della purezza, della generosità e della prosperità. Diciamo che rappresenta tutte quelle qualità che una moglie dovrebbe possedere.

Ecco a voi il rituale che le giovani spose celebranoal Lakshmi Vrata.

<<Fate un bagno purificatore, indossate degli abiti nuovi e disegnate sul pavimento di casa una mandala che ha nel centro un fiore di loto, simbolo della dea e spargete poi sul disegno chicchi di grano che rapprentano la fertilità. Indossate qualcosa di broccato d’oro (anche una stoffa da tenere in tasca va benissimo) che simboleggia Lakshmi>>.

AFRODITE (accresce il facino e aiuta a trovare la serenità)

Era nata dalla spuma del mare, moglie del dio-fabbro Efesto e amante di Marte, Dio della Guerra. Suo figlio, Eros, colpisce il cuore degli innamorati con le sue frecce magiche.

Rituale per invocare il suo aiuto….

<<Inuna sera di luna nuova, preparatevi un bel bagno caldo con una goccia di olio di rosa, un cucchiaino di sale marino e dieci gocce di patchouli. Prendete una candela rosa ed accendetela, avendo cura di metterla accanto alla vasca e soprattutto di cospargere dentro l’acqua della vasca dei petali di rosa e fate il bagno. Fate scorrere le mani su tutto il corpo e dite queste parole:

Sono la dea dell’amore
Io sono l’amore stesso
Sono i doni che la dea mi ha dato
La personificazione stessa della dea
Io sono l’amore, e l’amore mi appartiene. 

A questo punto uscite dall’acqua, osservatevi allo specchio visualizzando la dea dentro di voi, adesso potete vestirvi per uscire. 

Buona fotuna!

Image Hosted by ImageShack.us
BLODDEWED (aiuta ad accendere la bellezza e a scegliere l’amore)

La leggenda narra  che la dea Bloddewed, la dea fatta di fiori, fu creata da due maghi riunendo nove specie di fiori ancora in boccio. E’ una Dea della primavera, della natura e della bellezza.

Questo rito vi aiuterà a mettere in luce la vostra bellezza naturale, a trovare l’amore o ascegliere la persona giusta se siete indecisi.

<<Andate in un luogo all’aperto, possibilmente vicino ad un ruscello o ad un lago. Fate un cerchio con 16 pietre, abbastanza grande da potervi sedere al suo interno. Pulite bene il centro del cerchio e fatevi un altarino. Vicino al bordointerno delle pietre fate un cerchio di fiori. Aldilà delle pietre mettete:
*una ciotola piena di sale verso sud;
*un cristallo di quarzo rosa verso il nord;
*due rametti di salice verso est;
*una ciotola d’acqua pulita verso ovest.

Mettete un bruciaincensi o un portacenere all’inerno del cerchio, e bruciate dell’incenso assieme a dei fiori secchi, foglie di salice, di betulla e di quecia (tutto questo lo potete trovare in erboristeria o in negozi specializzati in materiale esoterico).
Prendete in mano un rametto di salice o di frassino e dite :

Io sono un druido
io sono una strega
Bloddewed,
portami l’amore
io ho una bacchetta
io ho una verga
Bloddewed fai
risplendere il mio cuore
 

Conservate le ceneri delle foglie in un sacchettino verde, in un luogo segreto in modo che nessuno possa trovarlo. 

ERZULIE (aiuta a portare armonia nella coppia)

E’ la dea dell’amore del pantheon vodoo. Ama il lusso e i profumi, le stoffe ed anche i gioielli. Porta al dito tre anelli, uno per ognuno dei suoi tre mariti: il Dio Serpente Damballa, il Dio del mare Agwe e il Dio della Guerra Ogoun. La stessa Erzulie è una e trina: Freda, la vergina, Erzulie Dantor che rappresenta la passione e la gelosia e infine La Siren, la Dea del MAre e delle Onde.
Il colore che la rappresenta è il rosa e il suo animale preferito la colomba.

Invocarla aiuta a cancellare i problemi della coppia… ecco come procedere con il rituale….

<<Fate una ghirlanda di fiori bioanchi: anemoni, gigli, margherite.. ecc.. ecc.. va bene qualsiasi fiore  ma sono banditi i fiori che hanno le spine.
Prendere un pezzetto di carta e scriver eil proprio nome in rosa e quello della persona amata in verde. Prendere del cordoncino rosso e annodarlo stretto stretto dicendo queste parole:

Possano i nostri corpi
essere incatenati assieme
e le nostre menti
e i nostri cuori
vibrare all’unisono.
Dei del cielo
e della fortuna,
fate che ci sia armonia
tra i nostri spiriti
e fusione tra le nostre anime.
Con questo gesto,
cancello tutti i problemi
della nostra coppia.

Prendere il foglietto ed avvolgerlo nella ghirlanda, metter eil tutto nella finestra della vostra camera da lettofino a che i fiori non si saranno seccati. Quando questo avverrà tutti i problemi saranno svaniti. 

Auguri!!!

Creative Commons License
le dee dell’amore by le dee dell’amore is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
Based on a work at tarocchiestreghe.spaces.live.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://tarocchiestreghe.spaces.live.com/blog/cns!6282A5A92CA7E41!254.entry.

Il mistero dei numeri: possono prevedere se un bambino nascerà maschio o femmina e addirittura chi tra i due cogniugi morirà per primo.


La scienza dei numeri pare possa fornire delle preziose informazioni. Se siete scettici o curiosi e volete metterla alla prova ecco a voi come dovete procedere, è piuttosto semplice e vi occorrerà solo una calcolatrice e un foglio di carta.

Osservate la seguente tabella che vi riporto qui sotto, ad ogni lettera corrisponde un numero:

A
= 10
I
= 18
R
= 8
B
= 2
K
= 10
S
= 18
C
= 12
L
= 11
T
= 10
D
= 4
M
= 12
U
= 2
E
= 24
N
= 4
X
= 12
F
= 6
O
= 14
V
= 14
G
= 10
P
= 6
Z
= 14
H
= 7
Q
= 16


Adesso che abbiamo tutte le lettere con i relativi numeri abbinati possiamo procedere.
Per conoscere il sesso del nascituro  dovete procedere in questo modo:

scrivere i nomi dei due sposi e
poi il mese in cui la donna è rimasta
incinta, poi ad ogni lettera corrisponde un
numero, sommali, poi togli tutti i numeri 7(in questo passaggio dovete togliere i numeri sette presenti nel risultato che avrete ottenuto),
se quel che resta è dispari sarà
un maschio, se è pari sarà femmina.

Per sapere, invece, chi tra i due cogniugi morirà per primo dovete procedere nel seguente modo:

bisogna scrivere i nomi del marito e della moglie, dopodichè
di ogni lettere si prende il suo numero e si somma agli
altri, bisogna poi levare tutti i 9 che avrete ottenuto dalla somma delle lettere; quello che resta
se sarà dispari muore prima l’uomo, se sarà
pari prima la donna.

E’ un gioco  che tutti possono sperimentare … fatemi sapere se la scienza dei numeri ha fatto colpo!!!!!