Archivi della categoria: Rituali di allontanamento.

PER ALLONTANARE QUALCUNO DALLA PROPRIA VITA (Cassandra 76)


 

 

 Succede…. ex, colleghi di lavoro, amici non proprio amici, qualcuno intorno che ci crea disagio capita a tutti…allontaniamoli senza fargli del male ;) Vi servono semplici ingredienti:

- Una candela rossa

- Nove monete (scegliete voi il taglio)

- Paprica in polvere

- Sale marino grosso

- Zolfo

- Foglietto di carta

- Penna nera

- Un flaconcino vuoto

Prendete il flaconcino e riempitelo nel modo seguente:

1/3 di paprica,

1/3 di sale grosso,

1/3 di zolfo.

Su un foglietto di carta scrivete da un lato il nome della persona che volete allontanare e dall’altro disegnate il simbolo di Marte, pianeta della difesa e dell’attacco (è il simbolo che ho usato come illustrazione a questa nota). Inserite il foglietto nel flaconcino, chiudetelo per bene. Nei successivi nove giorni, a partire dal decimo giorno PRIMA della Luna Nuova (Nera), accenderete la candela di notte, mentre di giorno agiterete il flaconcino (che sarà tenuto ben nascosto lontano da sguardi altrui) visualizzando quella persona che si allontana da voi. Se trovate una candela che dura nove giorni la accenderete tutte le notti con l’aiuto di un’altra candela ovviamente (niente fiammiferi) altrimenti prenderete nove candele piccole da far ardere una per notte. I resti delle candele bruciate non buttateli… Il nono giorno (o notte) accendete la candela e versate la cera sul tappo del flacone in modo da sigillarlo. Buttatelo in un corso d’acqua oppure sotterratelo insieme ai resti delle candele. Voltatevi, buttate le monete alle vostre spalle e proseguite senza mai girare lo sguardo.

Rituale di slegamento-legamento


http://www.ilgazzettinolocale.com/Gazzettino/images/stories/ilgazzettinolocale/cimitero.jpg

Premetto che io non sono a favore degli slegamenti se non in casi estremi, ma questa magia ha suscitato la mia attenzione proprio perchè era da un po’ che cercavo uno slegamento-ritorno. Scusate il termine “slegamento- ritorno” ma non sapevo proprio che nome attribuire a questo genere di rituale . Di solito, una persona che vuole riavere la l’amato/a al proprio fianco, dovrebbe effettuare un rito di slegamento, attendere i mesi necessari affinchè la coppia scoppi e poi procedere con un ulteriore rito di legamento . Il procedimento è assai lungo e richiede un dispendio di energie abbastanza elevato, senza contare che il tempo di attesa sarebbe notevole e quindi si rischiano di fare dei pasticci. Mettiamo in conto che, molte ragazze, si cimentano ad effettuare certi riti  per lo più in preda alla disperazione e al dolore. RICORDATE CHE IN SIMILI CASI é BENE NON AGIRE MAI .
Quello che  stavo cercando, era un rituale che facesse tutto da se quindi che allontanasse la persona  intrusa nella coppia (quindi l’amante) e che allo stesso tempo riavvicinasse la persona amata a noi.
Non è stato facile trovare un rituale semplice e fattibile, tra l’altro anche questo non è che sia di una semplicità mostruosa ma non è nemmeno così complesso soprattutto per chi è ad un livello avanzato.
Questo rituale l’ho trovato casualmente in uno dei libri di Annuphys ” Il martello della strega”, percui ho deciso di riproporvelo ricordandovi che non si scherza e che comunque non è carino utilizzare questo tipo di ritualistica per ripicca o per vendetta .
Buona lettura!!!

Questo rituale si chiama ” Il sortilegio dei tre quadrati di carta”. I materiali sono piuttosto reperibili, ma è la parte finale un po particolare perchè come avrete ben nototato in molti rituali atti a slegare c’è sempre la location cimitero! Ecco la location cimitero per molte/i di noi è abbastanza macabra ma soprattutto sembra quasi un violare la pace perpetua dei defunti. Comunque le antiche streghe procedevano in questo modo ed è bene rispettare le loro tradizioni ed i loro modi di agire.

Come  vi dicevo i materiali da utilizzare sono abbastanza facili da trovare e sono:

2 pezzi di carne di muscolo che pesino due etti l’uno;
3 quadrati di carta ( di cui uno nero, uno bianco ed uno rosso);
un incenso che richiami l’amore (quindi propizio a venere);
la foto dell’amato;
delle spine di rosa ( molte spine);
degli spilli dalla testina di colore nero( molti spilli anche in questo caso);
incenso saturniano ( cioè propizio a saturno).

Questo rituale lo dovrete svolgere un giorno in cui la luna è in ultimo quarto e i materiali sopra citati li dovrete procurare proprio in questa fase. Infatti la strega in questione si procurava i due pezzi di muscolo il giorno stesso più i tre quadrati di carta con i vari incensi e le spine.
Fatto ciò inizierete la notte a svolgere il rituale, ricordate che è sempre bene svolgere i riti dopo le 22 ma soprattutto quando sarete sicuri di non essere disturbati da nessuno. Quindi spegnete cellulari, staccate computer e telefono di casa e assicuratevi che tutti dormano ( se lo svolgete in casa se invece lo svolgete all’aperto recatevi in un luogo poco trafficato per non essere distratte/i).
Prendete i 3 quadrati e metteteli accanto voi, il primo che utilizzerete è quello di colore bianco dove scriverete con dell’inchiostro nero il nome e cognome dell’amante per 3 volte.
Sul quadrato nero invece scriveva con dell’inchiostro di colore bianco il nome della moglie o fidanzata a cui era stato rubato l’uomo.
Nel quadrato rosso scriveva in bianco sia il nome della moglie stessa che quello dell’amato il tutto sempre per 3 volte.
A questo punto si prende il quadratino rosso e quello nero e si espongono ai fumi dell’incenso amatorio o venusiano e si ripetono i nomi scritti all’interno dei due quadrati.
Prendete adesso la foto dell’uomo che voi amate e esponete anch’essa ai fumi dell’incenso d’amore e trafiggete la foto all’altezza del cuore della persona con una spina di rosa e dite queste parole:

<< Spina spinosa,
spina di rosa.
Che questo cuore ( nome dell’amato)
ritorni alla sposa! >>.

Adesso prendete uno dei due pezzi di carne e in mezzo deponeva sia i due quadrati ( nero e rosso) più la foto dell’uomo ripiegava la carne su se stessa e sigillava il tutto con delle spine di rosa.

Ora si prosegue con il quadrato bianco dove c’è scritto il nome dell’amante e lo si espone ai fumi dell’incenso saturniano dicendo le seguenti parole:

<< ( nome della rivale) possa tu separarti
e allontanarti da ( nome dell’uomo).
Come il sangue esce
dalle tue vene aperte >>.

Adesso deponete nel mezzo dell’altro pezzo di carne questo quadrato bianco ripiegate la carne come avete fatto precedentemente ma questa volta sigillatela con degli spilli con la testa di colore nero.. molti spilli.

A questo punto sempre di notte si recava nella tomba di Cecilia Metella e sepelliva il pezzo di carne con la foto dell’uomo accanto alla sua tomba ( chi vive a Roma può fare la procedura esatta come questa antica strega chi invece non vive a Roma si dovrà accontentare di sepellire la carne in una tomba normale purchè sia distante dall’altro pezzo di carne).
Mentre lo si sotterra si dovrà recitare questa formula:

<< Quando questa carne marcirà,
il tuo corpo e il tuo cuore
a ( nome moglie) ritornerà
(nome dell’uomo) che non possa
vivere lontano da ( nome moglie)
finchè tu non tornerai,
la testa dolere ti deve!
E il tuo cuore soffrire le pene. >>

Poi la strega andava nei pressi di un’altra tomba e seppelliva l’altro pezzo di carne dicendo quest’altra formula:

<< Quando questa carne marcirà
( nome della donan rivale) nella terra ti dissolverai e
lontano da ( nome dell’amato)
per sempre rimarrai >>.

Ora, questo rituale è assai forte e abbastanza crudele verso l’amante in questione che si troverà per sempre allontanata da quest’uomo ma nel libro c’è scritto questa strega si basava sull’eterna regola dell’equilibrio magico ” da una parte toglieva dall’altra ridava” .
Maneggiate tale rito con attenzione e evitate di farlo. Sono rituali Molto antichi e sono affascinanti da leggere ma comunque se potete evitare di farli è sempre meglio per voi .

INCANTESIMO DI ALLONTANAMENTO (Cassandra76)


http://fc04.deviantart.net/fs47/f/2009/204/0/3/Cerridwen_by_crystal_starr.jpg

Questo incantesimo può essere operato per curare una cattiva abitudine, un cuore spezzato, un dolore, delle delusioni affettive o lavorative.

In Luna Calante procuratevi un oggetto che simboleggi cosa o chi volete allontanare (una foto,, un oggetto …). Deponetelo sull’altare, sul quale avrete disposto quattro candele bianche in corrispondenza delle quattro torri (o elementi).

Purificate il cerchio con gli elementi della Terra e dell’Acqua spargendo dell’acqua salata lungo il diametro del cerchio. Dopodichè purificatelo con il Fuoco e l’Aria bruciando della salvia.

Formate il cerchio e invocate l’aiuto di Anubi, Ecate, Cerridwen ed Efesto.

Dichiarate il vostro scopo.

Cospargete di acqua salata l’oggetto e poi passatelo sul fumo della salvia.

Descrivete la situazione che tanto vi opprime in modo positivo, per esempio “Voglio trasformare il mio cuore spezzato in un cuore pieno d’amore” .

Muovetevi in senso antiorario lungo il cerchio cantando: “Addio, addio alla perdita del passato, nessun dolore e nessuna tristezza dura per sempre, guarendo il mio spirito, libero il passato!”

Sentite crescere l’energia, e man mano che la sentite cantate sempre più velocemente. Quando avvertite che l’incantesimo stà arrivando all’apice, dirigete l’energia sull’oggetto e dite : “Lancio questo incantesimo per tre volte tre, e così sia!”

Lentamente fate a pezzi, rompete, bruciate, distruggete l’oggetto.

Dopodichè liberate l’energia.

Ringraziate gli spiriti, chiudete il cerchio e gettate i resti dell’oggetto nella spazzatura o nel wc, seppelliteli oppure gettateli in un corso d’acqua.

Ringraziate Madre Natura per i suoi poteri di rigenerazione.

Aprite porte e finestre per far uscire le energie negative, potete anche usare la scopa per spingerle via oppure usare ancora acqua salata e salvia per purificare lo spazio.

Alla fine, agite in accordo con ciò che avete chiesto.

Errori che riguardano i riti che si attivano con il freezer.


http://www.tutorialcomputer.it/wp-content/uploads/2008/06/errore1.jpg

 

Come abbiamo letto nel titolo, questo articolo vuole chiarirvi le idee su alcuni errori o luoghi comuni che riguardano questo tipo di magia.

Questi rituali sono quelli che vengongo fraintesi  maggiormente e anche sbagliati più di tutti.

Iniziamo a spiegare quali sono i luoghi comuni che fanno cadere in errore.

Uno tra i primi sbagli, è pensare che questo tipo di magia sia moderna e che quindi appartenga a correnti magiche come la Wicca non all’ Hoodoo. Questo è un grave errore perchè incantesimi di questo tipo appartengono alla magia Hoodoo e sono antichissimi. Le altre correnti, si sono ispirate all’ Hoodoo sottraendo parte degli elementi base come la lingua, come le erbe,le verdure e come le preoccupazioni che vengono scritte in un foglio e poi ripiegate e racchiuse in un contenitore naturale o di vetro. Coloro che appartengono a queste   correnti, hanno fatto si che questi elementi fondamentali alla fine diventassero opzionali. Il tutto è stato semplificato lasciando solo un barattolino di vetro, dove al suo interno verrà inserito un foglietto bagnato con un nome scritto. Ecco questo è deturpare una magia antichissima, poi non lamentiamoci quando i riti non funzionano.

Una cosa importantissima e questa credo sia fondamentale da sapere, è che tutti fanno questi rituali  con l’intenzione di congelare una coppia e quindi  farli separare. Cosa più sbagliata non potete fare. Questi rituali che si attivano attraverso il freezer, come abbiamo già descritto nell’altro articolo, servono solo per tenere delle persone lontane dalla nostra vita affinchè non possano nuocerci in alcun modo. Essi servono  per mettere a tacere le male lingue, allontanare persone nocive, congelare la lingua di un testimone nelle vicende giudiziarie, eliminare una situazione negativa dalla nostra vita. Noi, non possiamo interrompere una relazione fra il nostro ex-fidanzato e la sua attuale compagna, perchè scrivendo i loro nomi nel foglietto e congelandoli, tutti e due verranno allontanati dalla nostra vita, non saranno più capaci di nuocerci,  in conclusione  a loro non accadrà alcun che. Ovvio che se decidiamo di porre i loro nomi all’interno della lingua di animale, le loro bocche nei nostri confronti rimarranno cucite, se inseriamo i loro nomi dentro qualsiasi altro contenitore sia naturale che non faremo solo questo, allontanarli  dalla nostra vita e  dargli qualche danno fisico, come ad esempio congelare la sessualità dell’ipotetico ex. Ma ricordatevi che se si fa un simile oltraggio, non avrete modo nemmeno di riconquistarlo perchè congelando la sessualità di un uomo in questo modo, congelerete anche i suoi stimoli sessuali verso di voi.

Percui ,oggi, abbiamo capito che questi riti ,che si fanno attraverso il freezer,  non fanno nulla di ciò che leggerete in rete, non serviranno per separare nessun altro che voi e i vostri nemici ( o situazioni nocive ).

Parliamo in generale delle magie che si fanno con il congelatore o il freezer.


http://www.euronics.it/productimages/902001926.jpg

Ciao a tutti,

oggi volevo trattare un argomento di cui sicuramente avrete sentito parlare, cioè i rituali magici attraverso l’uso del freezer. Premetto che i riti di cui vi parlerò appartengono alla magia Hoodoo e servono per mettere a tacere pettegolezzi,eliminare la concorrenza sia nella vita lavorativa che sentimentale, in poche parole  per congelare tutte quelle situazioni avverse che  rendono tutto il nostro quotidiano difficile.

Ma come si svolgono le magie con il freezer o congelatore?

Inizio col dire che forse questa parte non è piacevolissima da leggere, però se vogliamo capire la magia è bene scrivere le cose nella loro interezza. Mi dispiace per coloro che rimarranno turbati, ma il mio compito è appunto  spiegare le cose in maniera dettagliata. Percui se lo trovate particolarmente oltraggioso non lo leggete. Non è nulla di che, ma sicuramente chi vorrà far polemica troverà lo spunto  per attaccare.

Ritornando all’argomento, la cosa migliore  da fare è utilizzare dei contenitori o meglio dei simboli che rappresentino il lavoro che voi vi accingerete a svolgere. Ad esempio una lingua ( di animale che trovate dal macellaio) identificherà  i discorsi qualora voi vogliate mettere a tacere delle voci insidiose sul vostro conto. La biancheria intima bagnata di una persona per  le questioni sessuali, un fico secco  a fette simboleggia il ventre di una donna, il limone invece serve a rappresentare la vita tetra o acida (forse meglio amara)di qualcuno. Ma logicamente non tutti possono agire in modo così specifico percui si utilizzano anche oggetti più semplici ma generici come un pezzetto di carta bagnato, un asciugamano bagnato,un pacchetto di carta bagnato e così via.

Come avrete notato, sopra, ho scritto che alcuni oggetti vanno bagnati mentre su altri non ho scritto niente. Allora, per quanto concerne il fico, il limone o la lingua non è necessario bagnarli perkè al loro interno contengono acqua o cmq sostanze bagnate. Però, volendo, potrete bagnarli prima di inserirli all’interno del congelatore, scegliete voi. Al contrario, materiali come carta, cartone, stoffa ecc ecc debbono essere bagnati perchè comunque essendo asciutti  per natura non si congelerebbero in maniera solida o comunque durissima a mo di cubo di ghiaccio.

http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTrZiIIj6sA-XcaCIXLc0b2NKuwWO204IGnJ4VLFrxzoR9SDOut

Dopo che avrete scelto il simbolo generico o specifico che raprresenterà il vostro scopo, dovrete scrivere i nomi delle persone che vi disturbano  o la situazione che vorrete eliminare dalla vostra vita.   Se prendiamo d’esempio  l’amore, possiamo anche non sapere chi sia colei che stuzzica nostro marito o il nostro fidanzato. Percui, se è una persona con cui ha dei rapporti via internet, potremmo scrivere nel nostro foglietto ” donna internet” oppure ” rivali d’amore” oppure il nome specifico di quella persona che tanto ci disturba. Inoltre, questa magia, può essere utilizzata anche per eliminare qualcosa che ci crea disagio come ” sofferenze d’amore”  oppure ” debito con tal dei tali”. Potrete quindi decidere se allontanare da voi una persona o una situazione che vi arrecano forte danno e disagio. Ricordatevi che per quanto concerne l’amore se congelerete il nome del vostro attuale compagno lo allontanerete da voi, quindi non fate l’errore di scrivere il suo nome insieme a quello della pretendente che vi disturba. In ogni caso, se i due hanno una relazione effettiva, io vi consiglio di scrivere solo il nome di lei oppure ” rivale d’amore”. Sta di fatto che non è una magia adatta a far allontanare due amanti sia chiaro, ma solo ad allontanare delle preoccupazioni, delle situazioni spiacevoli. Quindi, se c’è un ex che vi tormenta è la magia giusta, se c’è un collega di lavoro che vuole farvi le scarpe ok, se c’è una donna che si sta intrometteno nella vostra vita sentimentale ok, ma se per caso vostro marito vi ha già lasciate per un’altra donna è inutile che scriviate nel foglietto i loro nomi, la loro relazione non finirà verranno solo allontanati dalla vostra vita. Lo scopo di questa magia in fondo è questo, allontanare il male congelandolo.

Come terza fase, si procede con la preghiera e quindi con una formula da recitare. Dopo di che si procurano delle erbe adatte per raggiungere lo scopo che vi siete prefissati come ad esempio il pepe rosso fa si che le bugie brucino e muoiano in bocca alla persona che vi prende in giro, l’allume mette a tacere le male lingue, i semi di papavero si utilizzano per confondere un nostro rivale nel mondo lavorativo perchè confondono le idee e fanno si che la persona si dimentichi appuntamenti, nomi importanti, numeri di telefono e via dicendo.

Abbiamo già spiegato prima che tali oggetti debbono essere bagnati in modo tale che si congelino in modo solido. Cosa si può utilizzare per bagnarli??? Potete utilizzare un solo liquido o una miscela dei liquidi che vi andrò ad elencare.Anche questi ultimi si dovrebbero scegliere in base all’intenzione che avrete in testa, quindi in base allo scopo che vorrete raggiungere.

Potrete utilizzare l’aceto che come saprete ha un contenuto piuttosto acido e aspro quindi serve per far inacidere le parole di qualcuno o la loro vita, non gli causerete nulla di male, esattamente ciò che loro avrebbero causato a voi.  Altro liquido da utilizzare è l’acqua con l’allume. L’allume  in commercio lo troverete come polverina bianca simile al sale da cucina o come cristallo smussato. Viene utilizzato per diversi usi domestici ad esempio per assorbire i cattivi odori dal frigorifero oppure  come deodorante personale naturale anallergico ed emostatico. In magia viene utilizzato per far tacere le persone pettegole ed impedir loro di continuare ad insidiare la vostra vita con chiacchiere fuori luogo e deleterie. Le urine invece servono  per governare una persona,mentre i cristalli da bagno disciolti nell’acqua ( a seconda della situazione perchè ogni cristallo ha il suo ruolo) serviranno per allontanare la sfiga, oppure per far tacere una persona ed allontanarla dalla vostra vita.

http://www.furniturehomedesign.com/wp-content/uploads/2009/06/cleaning-with-vinegar.jpg

Vi ricordo che la lingua, la frutta o le verdure (patate, pomodori, cetrioli ecc ecc) andranno cuciti o su di essi verranno appuntati degli spilli o degli aghi ( di solito si mettono o nove aghi o nove spilli) mentre il pacchetto di carta dovrà rimanere chiuso, poi lo bagnerete e infine lo piegherete ma fate in modo che non si apra. Tutti questi elementi potranno essere  anche avvolti in un foglio dialluminio anche per una questione di privacy, non è una regola ma di solito per evitare che occhi indiscreti vedano ciò che state facendo è bene tenere il tutto nascosto. Ricordate però di mettere la parte più lucida all’interno in modo tale che funga da specchio è che intrappoloi i nomi degli individui o la situazione che non volete piu nella vostra vita. Inoltre è permesso per rendere il tutto più comodo , utilizzare delle teglie di alluminio dove reporrete all’interno il vostro lavoro magico, in questo modo avvolgerlo nella carta stagnola sarà molto piu semplice dato che dovrete foderare solo la parte che rimane scoperta.

http://www.abitare.it/wp-content/uploads/2010/02/Immagine-7_Gal700px1.jpg

Un ulteriroe alternativa è quella di preparare un altare dove metterete una candela del colore adatto alla vostra richiesta che cospargerete di olio anch’esso scelto in base alla situazione e mentre arderà fare cadera della cera sopra il vostro lavoro che può essere il foglietto di carta, la lingua di animale o gli altri elementi di cui abbiamo parlato sopra.

Dopo aver fatto tutte queste cose il lavoro è finito per cui lo dovrete riporre all’interno del vostro freezer. Più tempo rimane, meglio è perchè comunque risulta sempre attivo e vivo.

Qualora decidiate di sbarazzarvene, ecco cosa dovrete fare:

Per quanto concerne la lingua la potrete cucinare e mangiare. Potreste decidere altrimenti di lasciare il vostro lavoro congelato nel freezer per sempre, oppure potresti andare nei pressi di un incrocio, possibiolmente dove ci sia un albero è sotterrare il vostro lavoro ( ricordatevi che decidete di appuntare degli spilli soprattutto nella lingua prima di sotterarla toglieteli tutti perchè animali selvatici potrebbero nutrursi di essa e quindi sarebbero assai pericolosi per queste povere creature).

http://farm4.static.flickr.com/3537/3545054103_ca56aab34d.jpg

Per concludere questa spiegazione generica su questo tipo di magia possiamo dire per riassumere che:

Chiunque scriva un nome all’interno di un foglio per congelarlo sappia che tale persona verrà catapultata fuori dalla sua vita. Se metti il nome del tuo amante nel freezer, lo avrai congelato (o la sua sessualità) fuori dalla tua vita, se si mettono i nomi dei tuoi rivali nel congelatore, li hai congelati fuori dalla tua vita.  Percui state bene attenti quando vi accingete a fare lavori di questo tipo.

Questo tipo di lavoro di magia ricordatevi che è svolto come se fosse un pacco o un contenitore percui in alcuni casi lo dovrete cucire ( come per la lingua) appuntare con spilli oppure avvolgere. Deve risultare chiuso e ben fissato. Tutto deve essere coperto.

Questo tipo di lavoro come vi ho detto ha bisogno di essere bagnato con i liquidi sopra citati, non utilizzate l’olio perchè non è opportuno in quanto non è adatto per congelare.

 

 

RITO PER REALIZZARE UN DESIDERIO!


Questo è un rituale molto semplice che possono effettuare anche i novizi del mondo magico.  I materiali che dovrete utilizzare sono di facile reperibilità.Elemento fondamentale è la visualizzazione, percui è importante visualizzare l’obiettivo che vi siete prefissati. Esempio :se io desiderassi trovar lavoro, sicuramente visualizzerei il tipo di impiego desidero. Percui immaginerete voi stessi  mentre affronterete il colloquio in modo egregio per poi venire assunti. Oppure se desiderate il ritorno dell’amato immaginate voi stessi e il vostro partner felicemente insieme che passeggiate lungo la riva del mare. Potrete sbizzarrire la vostra fantasia, basti che siano pensieri positivi.

Potrete svolgerlo in Luna Crescente( questo però dipende dal desiderio perchè se vorrete che il vostro amato perda un vizio come ad esempio l’infedeltà allora lo dovrete fare in luna calante idem se vorrete che qualcuno si allontani da voi).

Materiale:

  • 3 foglie di alloro;
  • un foglio di carta bianco (se volete fare le cose in grande stile è meglio utilizzare carta pergamena)
  • una penna nuova o una matita ( ricordo che in questo caso sarebbe meglio utilizzare l’inchiostro e la penna dell’arte cioè magici, abbiam parlato di questo anche per quanto concerne i pentacoli. Ma all’occorrenza va bene anche una penna normale purchè sia nuova. Purtroppo con la penna dovreste abbinare il colore in base al desiderio, percui in caso di dubbio su quest’ultimo, utilizzate una matita nuova).

Svolgimento:

Scriverete il vostro desiderio sul foglio visualizzando, come vi ho spiegato prima, il vostro intento. Fatto ciò, deporrete sopra il foglio le tre foglie d’alloro. Piegatelo, con le foglie al suo interno, per tre volte consecutive  e conservate il tutto in un luogo al buio lontano da occhi indiscreti ( un coffanetto, una scatolina..).

Solo dopo che il desiderio si sarà realizzato brucerete il foglietto  le cui ceneri potranno esseree conservate in un coffanetto, oppure, le potreste seppellire o gettare in un corso d’acqua.. a voi la scelta.

Premetto che non l’ho mai provato ma sostengono sia efficace!

IL VINO E L’ACETO DEI QUATTRO LADRI. IL SUO UTILIZZO IN MAGIA E CONTRO LE MALATTIE VIRALI.


Non è mia intenzione ergermi a medico. Ma dato che mi piace leggere diversi rimedi naturali per imunizzare il mio corpo ed evitare di ammalarmi questo è uno dei tanti rimedi della nonna. Questa pozione, se così la vogliamo chiamare, prende il nome di “Vino e Aceto dei quattro ladri”.

Dietro la formulazione di questo rimedio c’è una storia carina da leggere. Dato che si sta avviciando il periodo della tanto temuta influenza perchè non prevenire in modo naturale???.

Questa formula risale al XV secolo, e proprio in questo periodo venne sviluppata come pozione di guarigione. Veniva considerata una sorrta di  vaccinazione contro malattie epidemiche che funziona davvero (almeno così dicono). Il suo uso in magia è avvenuto  molto più tardi( come per molte altre sostanze è diventata utile nelle arti magiche).

La storia di questo misterioso utilizzo è assai singolare e interessante.  Si sviluppa nel sud della  Francia nel 1450 periodo in cui infuriava la peste bubbonica. Purtroppo il numero dei corpi delle vittime era davvero esagerato, quindi si dovette chiedere aiuto alle autorità comunali per sbarazzarsi infretta dei cadaveri per evitare che la situazione degenerasse ancor di più.

Fu stato chiesto aiuto a quattro ladri che vennero arrestati insieme e poi rilasciati in libertà vigilata a patto che avrebbero dato il loro aiuto per seppellire la marea di persone sterminate dalla peste. Questi ultimi accettarono le condizioni che gli furono state proposte e a fine lavoro furono stati graziati ma banditi dalla città.

http://digilander.libero.it/ultimus2001/peste.jpg

Dopo avere trascorso parecchio tempo a seppellire cadaveri infetti dal virus della peste bubonica uno dei Magistrati chiese loro il segreto che gli permise di rimanere vivi e vegeti davanti a una simile sciagura.  I quattro ladri ,diedero la loro ricetta segreta senza alcuna esitazione.

Questa ricetta è stata ricavata da quattro bottiglie di vino scadente. Quel vino che se lasciato aperto dopo qualche giorno diventa aceto. Hanno preso due bottiglie le hanno riempite di aglio  e hanno lasciato macerare il tutto per un po (1 sett). Dopo di che per 4 mesi e più (anche oltre il periodo in cui lavorarano come becchini) continuarono a bere la famosa miscela che gli permise di non contrarre il virus maledetto.

Per fare questa ricetta si utilizza un vino di Borgogna rossa ma anche un vino scandentissimo di super marcato andrà comunque bene. Il vino lo deporrete in due bottiglie di vetro che riempirete con dell’aglio che potrete lasciare intero (quindi con la sua buccia) oppure schiacciato e alcuni chiodi di garofano. Lsciate macerare il tutto per una settimana in unambiente fresco che può essere il frigo o una cantina. Berrete tale vino quando sarà diventato quasi aceto nelle dosi di 2 once al giorno  o comunque un bicchiere da vino al giorno è piu che sufficiente. Naturalmente a stomaco pieno.

In magia invece viene utilizzato per sbarazzarsi delle  persone che risultano dannose per il nostro quieto vivere. Può essere usato per la protezione,ad esempio contro il malocchio basta mettere circa due once nell’acqua della vasca mischiare bene  e infine rimanete in ammollo per almeno 5 minuti.Ha vari utilizzi questi sono solo alcuni sia in magia che per la guarigione :)

Buona fortuna Princessesmy ( Princessesmy@hotmail.it)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.026 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: