La bottiglia protettiva della Strega


bottiglia della strega

Oggi vi ripropongo un rito semplicissimo per allontanare le  avversità, i nemici o le negatività che possono colpire la vostra casa e chi ci abita: “la bottiglia della strega.

Tutti ne avrete sentito parlare, anche perché esistono varie versioni di questo rito, questa volta, come ho già detto, la prepariamo per la la protezione.
Prendete un vasetto di vetro con il tappo, andrà bene anche una bottiglia con tappo in sughero come nella foto e all’interno inserite degli oggetti appuntiti come : puntine, chiodi, spilli, pezzi di vetro rotto, pezzi di specchio rotto, spine, urine, sale ecc. Io consiglio di inserire almeno tre di questi oggetti.
Dopo di che dovrete inserire anche delle erbe protettive, come: foglie di basilico, foglie di alloro e rametti di rosmarino.

Chiudete bene il tappo del vostro vasetto.Prendete una candela nera, accendetela e sigillate il tappo con la cera recitando queste parole:
“Bottiglia della Strega, erbe e amuleti,
Cacciate il diavolo e distruggete il male.
Proteggetemi dalle avversità.
Così voglio, così sia!”

Il rito è ultimato, come vedrete è piuttosto semplice e non richiede ingredienti così difficili da reperire.

Se volete disfarvene, potete scaraventare il vostro vasetto in un dirupo, oppure seppellire il suo contenuto, o scaraventarlo in un corso d’acqua. Non seppellitelo mai nella vostra proprietà, è sempre un rito che assorbe negatività, quindi lasciarlo nei paraggi significa sprigionare di nuovo tutto quel male.

Buona fortuna!

L’Arancia in magia


arancia
Esistono vari modi per eliminare le energie negative dalla propria casa.
Oggi vi descriverò un altro facilissimo rimedio per ripulire l’energia e rendere la vostra casa piacevole ed accogliente.
Non so se eravate a conoscenza  del fatto che l’arancia  è abbinata al Dio Sole e che la sua essenza è un efficace rimedio contro il male.
Prendete un nebulizzatore, in cui metterete alcune gocce di essenza d’arancio e dell’acqua. Se non avete l’essenza non preoccupatevi,potete far bollire dell’acqua e mettere in infusione la buccia, esporre il tutto per una notte al chiaro di luna ( meglio se piena o crescente) e abbiate cura di ritirarlo prima che sorga il Sole.
Aprite la finestra della stanza da purificare e iniziate a spruzzare la vostra acqua ovunque, immaginando che le gocce sprigionino una luce immensa che eliminerà ogni singola particella di negatività.
Dopo aver fatto tutto ciò, chiudete la finestra e noterete come la fragranza d’arancio vi farà sentire sereni, puliti e calmi.
Ma soprattutto è un ottimo rimedio contro il mal di testa. Se mettete a macerare  nell’olio la buccia di alcune arance, diventerà un olio anti-emicrania. Potete immergere per esempio dei tappi di sughero e metterli accanto a voi quando iniziate a percepire un po’ di pesantezza agli occhi.
Benedizioni!

 

Le rose in magia


rosa

Come utilizzare le rose in magia:

– il primo modo di utilizzare la rosa, è probabilmente il più comune, e consiste nel mettere a caricare i petali sotto i raggi della luna piena o crescente, mettere il tutto in un sacchetto rosso. In questo modo avrete creato un sacchetto per attirare l’amore. Se volete farlo specifico inserite un foglietto con nome e data di nascita.

– Altro utilizzo molto conosciuto è quello di mettere nell’acqua del bagno i petali di rosa. Aiuterà sicuramente a rilassarvi, riequilibrare le energie e ad avere più fiducia in sé stessi.

– Potete utilizzare i petali di rosa per delineare il cerchio magico nei riti d’amore o potete spargerli nel vostro altare.

– Sempre con i petali potete fare l’acqua di rose, un oleolito per vestire le vostre candele, profumi e anche tinture.

– Nel vostro altare potete rappresentare il Dio con i petali rossi la Dea con i bianchi. Se li unite mentre fate un rito andrà ad indicare l’unione passionale tra maschile e femminile.

– Utilizzare rosse rosse per riti passionali, rosa per l’amicizia, gialle per gioia e salute, bianche per l’amore incondizionato e puro.

Strega Toro, doti e virtù


toro

ELEMENTO: Terra

CRISTALLI: alabastro, malachite, lapislazzuli

ERBE E FIORI: Giglio, lillà, non ti scordar di me, margherita, papavero, violetta, malva, muschio

QUALITA’ MAGICHE: La Strega del Toro è dotata di grandi qualità. Una donna decisa sempre propensa ad aiutare il prossimo. Infatti devi puntare su questo tuo lato altruista. Sei più portata a risolvere i problemi delle  altre persone piuttosto che i tuoi.

Sei molto creativa, per cui genera amuleti, talismani e gioielli che potrai offrire alle persone che ne hanno bisogno. Come ti ho già detto la tua energia è molto forte quando si tratta di aiutare le persone a superare i loro blocchi e paure interiori. Sei un’ ottima guida, ma non fare troppo la mamma chioccia, non spetta a te salvare  il modo, lascia che le persone percorrano il loro cammino  in totale autonomia e se qualche volta cadono, tu puoi vegliare, ma lascia che si rialzino da sole.

Ti consiglio di provare a dedicarti alla cristallo terapia, anche in questo caso la tua energia sarebbe impiegata nel migliore dei modi.

La tua creatività può portarti a fare magia in modo singolare. Impara a creare il giusto equilibrio tra magia e musica, ti aiuteranno a rigenerarti e quindi a lanciare i tuoi riti con un’energia pazzesca. Perché è questo il tuo mondo e quando sei in perfetta armonia con te stessa, riesci a fare grandi numeri.

Utilizza nei tuoi riti materiali che richiamano l’elemento Terra, purtroppo a causa di queste radici che ti tengono ancorata al tuo elemento, non sei molto brava a visualizzare, forse è meglio che utilizzi elementi di contatto come le foto e ti concentri su di esse. Col tempo svilupperai anche la dote della visualizzazione, ma non avere fretta, sei perfetta così come sei. Ognuno ha le sue qualità, tu sviluppa al meglio ciò che più ti fa sentire a tuo agio, non sbaglierai.

Benedizioni e qualche volta ricordati di pensare un po’ anche a te stessa.

Princess

La Strega Ariete, doti e virtù


ariete

Oggi analizziamo le caratteristiche delle Streghe in base ai loro segni zodiacali. In questo modo potrete focalizzarvi maggiormente sulle vostre doti principali e svilupparle al meglio e perchè no, trarre dei vantaggi importanti in campo magico.

                   STREGA ARIETE

ELEMENTO: fuoco

CRISTALLI: ametista, corniola, eliotropio, corallo rosso e diamante

ERBE E FIORI: cardo, papavero, geranio, allea, garofano, ortica

PUNTI CARDINALI: Est

QUALITA’ MAGICHE: Evita i riti di lunga durata, non fanno per te. Sei un tipo molto deciso, ma la tua pecca è sicuramente la poca pazienza. Svolgere un rito di nove giorni, non sarebbe certo la scelta migliore, ma nemmeno di sette. Sprigiona la tua energia per rituali meno impegnativi, rapidi e farai centro.

Per quanto concerne l’amore, sappi che hai un’arma a tuo vantaggio, la seduzione. Sei una persona carismatica e dominante. Non perdere tempo con ripicche e dispetti, non sei assolutamente la persona giusta, rischi di rovinare tutto, sei troppo diretta e sicuramente schiacceresti l’avversario, quando invece dovresti ampliarlo come solo tu sai fare.

Se hai intenzione di imparare l’arte della divinazione, ti suggerisco di appendere le carte e le rune al chiodo, hai energia da vendere, ma sei più portata per il pendolo.

Utilizza i metalli per creare gioielli, amuleti, talismani e utensili per i tuoi riti. L’acciao è sicuramente il più indicato poiché sei in perfetta connessione con lui.

Sei una persona dotata di grande potere e saresti sprecata se ti accingessi a svolgere riti creati da qualcun altro compresi i classici. Esprimi al meglio te stessa, impegnati e creane di tuoi, sicuramente sprigionerai maggiore energia e raggiungerai gli obiettivi che ti sei prefissata.

Utilizza la magia dei colori e crea con le tue mani l’amuleto con l’occhio Dio. Questo amuleto è in perfetta sintonia con te e ti aiuterà ad attivare, intensificare e migliorare il tuo potere e in più ti renderà popolare e ammirata da tutti.

Buona fortuna e mi raccomando, esalta le due doti!

Princess

Rito per richiamare ricchezza


 

money

Al giorno d’oggi molti sognano  la ricchezza, perché è molto difficile trovare un lavoro sicuro che possa garantire stabilità economica. In molti sperano di poter avere denaro a sufficienza per poter pagare le bollette, permettersi un mutuo, dare una buona istruzione ai propri figli, garantirgli un pasto caldo ogni giorno e perché no, concederci qualche sfizio ogni tanto.

Per questo vi propongo un rito che serve proprio per richiamare ricchezze nella propria vita.

Una notte di Luna Crescente, di giovedì, accendete una candela di colore azzurro. Tracciate il cerchio magico in senso orario con della polvere di timo ( che avrete prontamente essiccato e ridotto in polvere con un pestello o un mortaio). Mettete la candela davanti a voi, accesa e fate cadere sulla sua fiamma la polvere di timo e diete:

Quest’erba rappresenta i miei bisogni e ciò che desidero.

Un pizzico qui, un pizzico là

Ed ecco che il denaro arriva a grandi passi.

Particelle di luce, d’erba e di fiamma che vi disperdete,

Io ho bisogno di denaro per una vita nuova.

Così sia!

Prendete un foglio bianco nel quale scriverete il vostro nome e cognome, data di nascita e segno zodiacale. Mettete al centro del foglio un po’ di polvere di timo, ripiegare il foglio su se stesso fino a che non riuscirete più a farlo. Alla fine dovreste ottenere un pacchetto ben compatto.

Tenetelo ben stretto in mano, gettate altra polvere di timo e ripetete ancora la formula sopra citata. A questo punto mettete il vostro foglio, che ormai sarà un pacchettino compatto, nel portafoglio e immaginate che le vostre richieste siano già realizzate.

Buona fortuna!!

 

 

 

 

Rito scaccia timidezza


tigre.jpg

Chi è timido lo sa quanto sia difficile uscire da questo  stato d’animo che rende  le persone incapaci di esprimere al meglio se stesse. Tutti i timidi sognano di poter far conoscere al mondo intero il loro bellissimo carattere ma purtroppo, non è sempre facile.  La timidezza paralizza, non ti fa conoscere nuove persone, non ti permette di divertirti senza sentirti inadeguato e fuori luogo. Ma è arrivato il momento di uscire dal guscio e farsi conoscere per quello che si è. Tutti abbiamo i nostri pregi e difetti, ma siamo delle bellissime anime degne di essere amate e apprezzate.

Appunto per questo, vi propongo un rituale che vi potrebbe aiutare a fare questo meraviglioso e tanto atteso salto di qualità.

Acquistate una radice di Ginseng, che potrete acquistare in erboristeria. Tenetela stretta nella vostra mano sinistra e ripetete la seguente formula:

 

Timido forse io sono,

Nato come un dolce agnellino pauroso,

Sono il solo a conoscermi, ma voglio che anche gli altri sappiano

 

Adesso soffiate per tre volte di seguito sulla vostra radice e sempre tenendola ben stretta nella vostra mano sinistra dite:

Per l’energia benefica che dimora in me,

Per la forza di questa radice di potere,

Che gli altri vengano subito a me

E riconoscano ciò che io sono

Dal più profondo della mia essenza.

Così sia!

Tenete sempre la vostra radice nella tasca sinistra dei vostri pantaloni e della giacca ogni volta che sarete in mezzo ad altre persone  o in un contesto pubblico.

Buona fortuna!

 

Rito per la buona riuscita di un esame o un colloquio


honey

Questo rito è dedicato a te! Sì, proprio a te che devi affrontare un esame importante, una conferenza, il discorso di fine anno scolastico, un dibattito o un colloquio di lavoro. Tu che devi assolutamente dare il meglio che puoi. Perché lo sai che hai grandi qualità e che se non fosse per quella stramaledetta insicurezza, ansia o tensione che ti paralizza, saresti molto probabilmente una persona che ha tanto da offrire e a cui tutti darebbero una possibilità. Allora non ti preoccupare, rilassati, prendi una tisana di passiflora, camomilla e valeriana, metti del miele per dolcificare e leggi questo articolo, magari potrebbe darti un piccolo aiuto.

Occorrente:

1 candela gialla

1 cucchiaio di miele

1 pizzico di zucchero

Prendete la candela gialla e accendetela avendo cura di metterla al centro del vostro altare.

Prendete il cucchiaio di miele in cui avrete aggiunto un pizzico di zucchero e mettetelo davanti alla fiamma della candela e recitate:

 

Grazie all’elemento Aria che si manifesta per mio mezzo,

Per questo Elisir che renderà la mia voce convincente,

Io sarò in grado di esprimermi alla perfezione.

L’uditorio sarà catturato dalle mie parole,

Che suoneranno come una dolce melodia.

E la mia esposizione riuscirà al meglio in piena sicurezza.

Così sia!

Quando vi sentirete pronti e concentrati, immaginate una sfera gialla di luce accecante che vi attraversa da parte a parte. Il suo bagliore caldo vi avvolgerà completamente dandovi una sensazione di sicurezza, di libertà, vi sentirete a vostro agio e in pace. Quando sentirete di essere sazi di tutte queste sensazioni, degustate il miele lentamente, fatelo sciogliere in bocca, assaporando la sua dolcezza e immaginando di avere attorno e dentro di voi la famosa luce gialla che vi darà la giusta carica per affrontare qualsiasi cosa.

Fate consumare del tutto la candela, conservatene i residui e seppelliteli solo dopo che avrete affrontato il vostro esame o colloquio.

Buona fortuna!

 

 

 

Rito per neutralizzare definitivamente un vampiro energetico


poppet

I vampiri energetici sono quei personaggi che, consapevolmente o inconsapevolmente, cercano di nutrirsi della nostra energia. La principale sensazione accanto a persone di questo tipo è sicuramente di gran vuoto. Ci si sente spossati, debilitati, con dolori fisici di vario genere. Questo significa che l’energia sta diventando sempre più flebile e anche noi iniziamo ad essere sempre più fragili e deboli.

Questo rito ci consentirà di neutralizzare definitivamente la persona che tenta di risucchiare la nostra energia.

E’ un rito molto semplice, si svolgerà una notte di Luna calante e avrete bisogno di solitudine, silenzio e concentrazione.

Non è certamente un rito adatto ai neofiti. In questo caso ci vuole un pochino di esperienza in più e soprattutto molta lucidità e consapevolezza di ciò che si sta facendo. Un neofita rischia di far pasticci perchè potrebbe farsi sopraffare dalla paura di  compiere un rito del genere o sbagliarlo, farsi sommerge dai dubbi perchè non sa esattamente cosa sta facendo, se può essere pericoloso o meno. Invece un persona di livello avanzato sa benissimo che un rito del genere non è dannoso per nessuno, o meglio, il senso è quello di proteggere se stessi e rispedire al mittente il male che lui stesso ha commesso.

Dopo questa piccola premessa, procediamo con la spiegazione del rituale.

Prendete della stoffa e dell’ovatta e confezionate una bambolina. Potreste optare anche per della cera. Ciò che dovrete fare è personalizzare il più possibile questo bambolotto. Potete aggiungere capelli, unghie, oggetti che appartengono alla persona e così via. Poi focalizzate la vostra concentrazione sui punti deboli di questa persona, sulle sue paure, ansie e posizionate le vostre mani sopra di essa, come se voleste trasmetterle tutto ciò che state pensando.

Battezzatela ripetendo concentrati il suo nome per almeno 3 volte, sempre tenendola tra le vostre mani. Dovreste avvertire una specie di formicolio e la sensazione di mani calde o bollenti.

Prendete due candele nere che farete caricare spolverizzandole con polvere di pepe nero, scaglie di peperoncino di cayenna (o un peperoncino qualsiasi) e zolfo. Fate lo stesso anche alla bambola.

Accendete le candele, avendo cura di metterne una alla vostra destra e l’altra alla vostra sinistra. Al centro metterete la bambola.

Dovete recitare una formula che potete scegliere tra queste che vi andrò ad elencare:

Salmo 10

Salmo 13 

Salmo 91

Se non vi piace utilizzare i salmi, potete optare per questa formula:

Il vampiro psichico mi ha liberato

Tu non hai più alcun potere su di me

Attraverso la legge del tre, per tre volte

Tutto il male che hai fatto ritorna a te!

Prendete un bastoncino di legno e fatelo passare attraverso la bambolina nella parte del cuore ( questo passaggio non è assolutamente nocivo per questa persona, sia chiaro. E’ un gesto magico che sta ad indicare la vostra vittoria sul vampiro energetico. Infatti la formula specifica che non è vostra intenzione far del male ulteriore a questo individuo se non quello che ha fatto subire voi) e  infine dite ” Così sia”.

Prendete un panno bianco di cotone,  mettete la bambola al centro, cospargetela di sale e avvolgetela per bene. Adesso andate a seppellirla lontano dalla vostra abitazione.

 

Buon lavoro!

 

 

 

Potente purificazione con il salmo 23 contro ogni maleficio e negatività


Woman taking bath, with candles and flower petals.

Questa purificazione è molto forte, sebbene sia molto semplice, ha comunque una carica energetica tale da poter eliminare qualsiasi tipo di maleficio o negatività.

E’ abitualmente utilizzata come purificazione pre e post rito, soprattutto quando vengono svolti lavori di magia rossa, nera, oppure rituali per allontanare o neutralizzare nemici e terzi in comodo.

Come ho già accennato prima, il rituale è molto semplice, non segue le lunazioni poiché viene utilizzato all’occorrenza. Se non c’è alcuna urgenza, potete svolgere questo rito in luna calante. Di regola sarebbe meglio farlo al mattino presto prima che il Sole sorga.

Preparate un infuso di rosmarino, salvia e basilico. Lasciate queste erbe in infusione per almeno 15 minuti. Versate l’infuso nella vasca piena d’acqua.

Prendete un recipiente, quando vi sentite pronti, versate l’acqua  sulla vostra testa e recitate il salmo 23. Questo passaggio lo dovrete eseguire 9 volte di seguito (acqua in testa- salmo23; acqua in testa- salmo23… x 9 volte).

Uscite dalla vasca, vietato asciugarvi con l’accappatoio o l’asciugamano, lasciate che il vostro corpo assorba ogni singola essenza delle erbe e goccia d’acqua.  In un recipiente (andrà bene una comunissima bottiglietta di plastica), raccogliete parte dell’acqua in cui vi siete lavati. Recatevi in un crocevia, alla prima aiuola disponibile giratevi in direzione est, quindi dalla parte in cui il Sole sorge, aprite la bottiglia e versate tutta l’acqua. Adesso giratevi di spalle e andate via senza mai voltarvi a guardare indietro. Con questo gesto, state lasciando tutto il negativo nel passato, come dire… ” quel che è stato lo lascio dietro le miei spalle e ora posso finalmente andare avanti”.

Buona fortuna a tutti!