La magia del caos (chaos magic)


 

sigilo.jpgNon so se avete sentito parlare di questo tipo di magia, a me √® sempre piaciuta tantissimo e non capisco come mai non ve ne ho parlato prima ūüėÄ

E’ abbastanza facile da compiere, soprattutto per chi √® alle prime armi, dato che vi pu√≤ introdurre nel mondo dell’occulto in maniera semplice e non pericolosa.

Viene chiamata anche la magia dei sigilli. Esistono davvero tantissime varianti per creare questi sigilli personali per la vostra situazione, io al momento vi indicherò questo metodo, ma sottolineo, ci sono diversi riti, questo è uno dei tanti.

Il sigillo, non √® altro che un simbolo, in questo caso √® un simbolo che rappresenta un obiettivo specifico, un desiderio o un’ambizione che vorreste realizzare nella vostra vita reale.

Sappiamo tutti che i sigilli, sono degli strumenti potenti, anche se su di essi non vi √® certo qualcosa di soprannaturale, semplicemente servono per dar forma a un’idea, che la vostra parte inconscia metabolizzer√†, e far√† in modo che si concretizzi nella vostra vita.

Il metodo per creare questi sigilli è piuttosto semplice e anche divertente se vogliamo dirla tutta. Potete farlo in totale solitudine o con un gruppo di persone con cui avete un obiettivo comune, ad esempio dei soci in affari, una band musicale, ecc.

Materiale:

Una penna o una matita;

2 fogli di carta

 

Cercate un posto confortevole dove non verrete disturbati da nulla e da nessuno. Come ben saprete, i riti √® sempre meglio svolgerli la notte in modo tale che nulla vada a disturbare la vostra concentrazione. Non esiste un momento pi√Ļ proficuo di un altro, semplicemente scegliete quello perfetto per voi, che sia di giorno o di notte, l’importante √® che ci sia silenzio, che la tv sia spenta, idem il cellulare. Ritagliatevi questo momento di pace interiore e di silenzio meraviglioso. La magia del caos di solito impegna trenta minuti, ma nel 90% dei casi anche molto meno. Quindi, non preoccupatevi se al posto di trenta minuti ¬†impiegate 10 minuti per concludere il tutto , l’importante √® la concentrazione. Concentrazione che potete creare in base al vostro gusto personale e alle vostre emozioni circa l’obiettivo. Ad esempio molti si trovano a loro agio circondandosi di candele, altri preferiscono spegnere le luci e farsi guidare dalla luce lunare, altri ascoltano musica rilassante. Potete ingegnarvi come preferite. Chiudete gli occhi respirate profondamente e fate vuoto mentale per focalizzarvi sul vostro obiettivo.

Il vostro obiettivo √® sempre meglio scriverlo in modo chiaro e preciso. Vi spiego. Se io scrivessi ” voglio un aumento a lavoro” ¬†sar√† decisamente meno efficace di ” voglio guadagnare 50.000 euro l’anno”, oppure, se parliamo di sentimenti, scrivere ” voglio che marco mi chieda di uscire”, sar√† meno potente di ” voglio ¬†conoscere un uomo meraviglioso che mi ami profondamente”. Tanto se Marco √® la persona giusta, il sigillo ve lo porter√† comunque indietro.

Scritta la vostra frase, dovete togliere tutte le vocali e le consonanti doppie, cio√® che trovate pi√Ļ di una volta nella frase che avete scritto. Per poi ridurre il tutto a poche consonanti.

Scrivete le lettere che vi sono rimaste e a questo punto iniziate a comporre il vostro sigillo. Sbizzarritevi con la fantasia, unite le lettere come pi√Ļ vi piace fino a che non raggiungerete la soddisfazione nel vedere il vostro simbolo che verr√† circondato da un cerchio. Ottimo! Il tuo sigillo √® pronto per essere attivato e dimenticato. Dopo che lo avrai riprodotto in un pezzetto di carta, ci potrai meditare sopra ancora per un po’, ma non √® necessario che tu lo faccia. Ad ogni modo puoi focalizzare il tuo obiettivo come se si fosse gi√† materializzato. Prendi il foglietto e mettilo in mezzo a un libro, nel portafoglio lontano dalla tua vista, in un cassetto, ovunque tu voglia purch√© te ne dimentichi. Ebbene s√¨, un sigillo che viene ricordato non √® efficace. Quindi come si dice” dopo che fai una magia dimenticatene”, questa √® la parte pi√Ļ difficile. Finch√© vi ricorderete, il vostro piccolo sigillo non porter√† alcun frutto.

Quando sarete pi√Ļ esperti non avrete bisogno di tutto ci√≤, vi verr√† automatico scrivere la vostra frase, eliminare le vocali e ¬†poi le consonanti doppie, e dar sfogo alla vostra fantasia in qualsiasi posto, sia in ufficio che in un bar affollato.

Spero sia tutto chiaro, in ogni caso, sono qui per voi, chiedete pure!

Vi abbraccio

Princess

 

Pubblicità