Rito per realizzare un desiderio


 457cabe91e72f339cfd76ea1839cb981

Questo è un rituale molto semplice, adatto anche ai neofiti.  I materiali da  utilizzare sono di facile reperibilità. L’elemento fondamentale per la sua riuscita è la visualizzazione, percui è importante tenere bene a mente l’obiettivo che vi siete prefissati e immaginare di averlo già realizzato. Ad esempio, se voleste trovare lavoro, dovreste immaginare voi stessi  mentre affronterete il colloquio in modo egregio, mentre il futuro  datore di lavoro vi dice: “perfetto sei stato assunto!”. Potrete sbizzarrire la vostra fantasia, purché siano pensieri positivi.

Questo rito si svolge in Luna Crescente(attenzione però,  dipende dal desiderio. Se volete eliminare qualcosa o qualcuno dalla vostra vita, agirete in luna calante).

Materiale:

  • 3 foglie di alloro;
  • un foglio di carta di colore bianco (se volete fare le cose in grande stile è meglio utilizzare carta pergamena)
  • una penna nuova o una matita ( ricordo che in questo caso sarebbe meglio utilizzare l’inchiostro e la penna dell’arte, si intende penna e inchiostro  magici. Ma all’occorrenza va bene anche una penna normale purchè sia nuova. L’inchiostro deve essere del colore adatto al vostro desiderio, nel caso in cui  foste in dubbio, utilizzate una matita nuova).

Svolgimento:

Scriverete il vostro desiderio sul foglio visualizzando, come vi ho spiegato prima, il vostro intento. A questo punto, deporrete sopra il foglio le tre foglie d’alloro. Piegatelo, con le foglie al suo interno, per tre volte consecutive  e conservate il tutto in un luogo al buio lontano da occhi indiscreti ( un coffanetto, una scatolina..).

Solo dopo che il desiderio sarà realizzato brucerete il foglietto. Le ceneri potranno essere conservate in un coffanetto, oppure, le potreste seppellire o gettare in un corso d’acqua.. a voi la scelta.

Note: l’ho provato  personalmente e posso dire che è  un rito lento ma efficace. Si realizza entro un anno esatto o in sei mesi. Io lo svolgo sempre o a Samhain, il giorno del mio compleanno  oppure se volete va bene anche il giorno del capodanno classico. In questi casi, le lunazioni  possono essere ignorate.

PENTACOLO UNIVERSALE O CLAVICOLA DI SALOMONE.


https://i1.wp.com/www.magiko.biz/wp-content/uploads/wpsc/product_images/talismano_clavicola_salomone.jpg

 

Viene chiamato  anche il gran talismano dominatore. Questa è la vera chiave che apre tutte le porte  del mondo occulto a coloro che per dilegenza  e fede saranno destinati ad acquisire la sapienza. Non è un dono che viene concesso a tutti sia chiaro.

La chiave o clavicola viene utilizzata anche nei patti che si stipulano con le entità che possono essere spiriti celesti o infernali. Atraverso l’aiuto di questo talismano se invocate gli spiriti essi saranno costretti a presentarsi  a voi.

Viene posto al primo posto  come il più importante tra tutti i talismani.

Questo talismano venne utilizzato dal Grandissimo Salomone che se ne servì  per costringere gli spiriti ad obbedirlo. Non a caso gli spiriti sia infernali, che celesti erano abbastanza umili e servizievoli nei suoi confronti.

Questo pentacolo o chiave può essere costruito manualmente e deve contenere i seguenti metalli: oro, ottone e bronzo e si fabbrica di Domenica mattina all’alba. Logicamente  viene venduto anche nei negozi esoterici ma non so a quali prezzi e fabbricarlo non è impresa facile.

In ogni caso sappiate che se lo acquisterete  dovrete fabbricare una borsina di seta color rosa carne per inserirlo al suo interno. All’interno di questa borsina ci deve essere un pezzo di  pietra calamita.

Quindi, il primo giorno che lo indosserete sarà di Domenica scegliendo la prima ora del levar del sole, mentre aggiungete all’interno della borsa la pietra calamita direte  queste parole:

 

<< Nel nome tre volte santo e onnipotente del Supremo Fattore di tutte le cose, nel nome del Figlio e dello Spirito Santo, uno e trino, per la grazia concessa agli angeli della luce, per quella grazia che mi fece creandomi a sua immagine e somiglianza; per la possanza conferita ai sette pianeti: Sole, Luna, Marte , Mercurio, Giove, Venere, Saturno, di regnare, influire e dominare su tutto quanto è nel cielo, sulla terra, nelle acque; per le sacre parole racchiuse in questo talismano dominatore; nel nome degli spiriti buoni. Adonay, Elochais, Almanab, ai quali chiedo protezione a fine di acquistare, mercè tua, l’assoluto dominio delle creature, degli spiriti, degli elementi>>.

https://i2.wp.com/www.mysteriashop.com/SiteData/ProductImages/689e88ef7d/c7c20149f4.jpg

Adesso prendete la vostra clavicola ed inseritela all’interno della borsa e profumatela con polvere di incenso puro e mirra.

Ogni Domenica al sorgere del sole metterete all’interno della borsina della polvere di acciaio che servirà per alimentare il talismano e poi 7 chicchi di grano come offerta ai 7 pianeti.

Prendete la borsina e ponetela sopra il vostro cuore dicendo le seguenti parole:

 

<< Oh Pianeta misterioso, regoli e governi in quest’ora tutti i destini del mondo e delle cose create, tiemmi sotto la tua protezione, difendimi, favoriscimi con tutti i tuoi doni fino all’ora della morte. Amen >>.

RAGIONI PER LE QUALI UN RITUALE POTREBBE NON REALIZZARSI.


Ciao a tutti,

questa è  una domanda che si pongono molte ragazze:  << perchè se ho seguito il procedimento filo per segno, il mio rituale non si è realizzato??>>.

Iniziamo da un punto semplicissimo, fare magia significa studio, impegno ed esercizio. La frase che mi sento ripetere spesso è la seguente << il mio ragazzo non è tornato, quindi il rito è sbagliato>>. La magia non è l’ultima spiaggia per disperate d’amore che non riescono ad accalappiare il pincopallo che non le vuole. Dovete pensare che non potete fare magia dal nulla. Attraverso i rituali di magia bianca,  che si basano sulla visualizzazione ( perchè l’elemento primordiale della magia è la visualizzazione), noterete, quando non si relizzano, a che livello  sono le vostre energie e il vostro grado di preparazione. Ricordatevi che non basta scrivere un nome con una data su un foglio e bruciarlo nel calderone ripetendo una formula, dovrete pensare intensamente quella persona al punto tale da arrivare a vederla come se   fosse li presente. Per farvi un esempio: se qualcuno vi dovesse chiedere di pensare al vostro vestito preferito (quello che avete nel vostro armadio) e descriverlo, se chiudete gli occhi ( ma anche ad occhi aperti), penso che la vostra mente proietterà la figura di quell’abito in maniera nitida al punto tale che sarete in grado di vedere, mentalmente, anche il più piccolo dettaglio. La visualizzazione non è altro che questo.  Avrete letto in un post che ho scritto qualche settimana fa, che le ragazze ai tempi antichi avevano vari metodi per far avvicinare o allontanare  qualcuno. Se vi ricordate prendevano delle ciocche di capelli dell’interessato e delle ciocche dei loro capelli e le legavano creando un pupazzetto. Ogni giorno facevano fare a questi bambolotti un passetto piccolo fino a che non arrivavano ad incontrarsi. Credete che a fare il tutto è il semplice bambolotto?? assolutamente no!! la ragazza era talmente desiderosa di avere quella persona al suop fianco, che sentiva il batticuore solo nel vedere il bambolotto perchè sapeva che rappresentava il suo amato. In mente aveva già l’obiettivo o lo scopo che voleva raggiungere. Quindi, ricordatevi, che se deponete nel rito tutta la vostra disperazione, abbattimento e tristezza nulla accadrà. Magia è determinazione, volontà e sicurezza, ma soprattutto pensieri positivi. Se continuate a fare riti con l’idea che tanto non si realizzeranno,  non iniziateli neppure, perchè il risultato sarà uno zero spaccato. Al posto di  pensare che è sbagliato il rito, pensate cosa avete voi di sbagliato nel vostro atteggiamento magico. Non si può compiere magia se si è deboli, depresse, malate di anoressia o tutto ciò che comporta la fase di disperazione amorosa. Una delle prime regole magiche impone che il mago sia in piena salute e si prenda cura di se stesso perchè deve amare se stesso. Se al primo posto non metterete voi stessi e la vostra salute, quindi se non amate voi stessi, mi spiegate come potreste inviare sentimenti d’amore nitidi e decisi??? se vi disprezzate, significa che disprezzate anche il vostro operato, perchè sarete insicuri e demotivati. Questo non è l’atteggiamento magico corretto. Ricordatevi che se il rito non funziona, il problema siete voi oppure mettetevi l’anima in pace, perchè quella persona non è a voi destinata. Nella vita bisogna lasciare sempre il libero arbitrio, se non  è destino, è bene che lasciate tutto e ricominciate un nuovo percorso anche se fa male. Le unioni coercizzate non portano mai nulla di buono. Accettare che una storia è  finita è  una delle cose da fare. Inutile che proviate ad operare milioni di volte sulla stessa persona, se il rito non attecchisce vuol dire che forse è meglio così.

PrincessEsmy