BELTANE (by Fatamorgana71)


BELTANE,
Passione e unione…

Beltane ( 30
aprile – 1 e 2 Maggio)

“Beltane”, il cui significato primario è “Fulgido fuoco”, si
ascrive ai roghi che venivano attivati dai Druidi in onore di Belili,
Dea della luce, del fuoco e della guarigione, in origine venerata dai
Sumeri. Questa Dea aveva le qualità del sole ed era l’unica divinità
femminile del mito che i Gaelici riconoscevano nel Sole.

Nel calendario delle festività pagane, il 30 aprile è la notte
di Valpurga
, uno dei nomi legati a Beltane.

Il Sabbath effettivo esplode nelle prime ore dell’alba, quando il
sole nascente porrà fine per l’ennesima volta alla battaglia tra le
forze contrapposte.

I raccolti, ai primi raggi del sole, sono benedetti per l’anno che
verrà e ballare in cerchio attorno al fallico palo di maggio è una
tradizione che ancora esiste in molti luoghi rurali.

Questa festività rappresenta il matrimonio ierogamico per
eccellenza, la sacra unione del Dio e della Dea.

La fertilità fuoriesce dal guscio che una volta lo conteneva come
un orgasmo, ed il verde della terra si sparge a macchia d’olio sotto
nostri occhi.

Beltane segna l’inizio della bella stagione ed è un tempo di
festa, celebrazione, amore e gioia.

E’ il momento di guardare al futuro e per prepararsi ai mesi caldi
che verranno.

E’ anche tempo di passione, seduzione e desiderio, è ora
dell’unione e del sacro connubio che onora la fertilità della terra.

Nella tradizione celtica, i due grandi festival dell’anno solare
sono Samhain e Beltane, rispettivamente la celebrazione della morte e
della rinascita.

Il Grande Rito in uso per questa festa simboleggia,
quindi, il loro matrimonio sacro, l’unione fisica ed appassionata del
Signore e della Signora. Il loro amore e la loro conseguente
congiunzione sessuale porta nuova vita alla Terra.

Spesso, nelle coven, quest’azione viene celebrata simbolicamente
attraverso il Sacerdote e la Sacerdotessa che mettono un athame (simbolo
fallico) dentro un calice (simbolo femminile), mimando l’atto carnale.

Nella vecchia Europa, interi villaggi celebravano Beltane
scappando nei boschi per fare del sesso libero. Qualsiasi bambino fosse
stato concepito durante questa occasione veniva considerato figlio degli
Dei. Queste ” sigizie silvane ” erano atti di magia
simpatica che si credeva avessero un effetto positivo sul raccolto,
sugli animali e su coloro che le praticavano.

Spesso, venivano eletti una Regina ed un Re di Maggio per condurre
i festeggiamenti. Essi, come i Sacerdoti delle Coven moderne,
rappresentavano infatti il Dio e la Dea in terra.

Tradizionalmente, la regina di maggio cavalcava una cavalla
bianca, mentre il re, uno stallone nero.

Il re di maggio era anche chiamato “il signore del palo”, mentre
la regina “vergine madre”.

Venivano incoronati con fiori e tutta la giornata di
festeggiamenti sarebbe stata seguita da una notte di amore.

I “rebis” che accadevano in questa notte, potevano
durare un anno e un giorno o solo dal tramonto all’alba.

In questo secolo dove purtroppo Aids e malattie veneree dominano
incontrastate bisogna officiare con giudizio, responsabilità ed
attenzione, ciò significa sesso sicuro, monogamia e astinenza se non si
ha un pater fisso. Usare SEMPRE il buonsenso, che
in magia è di base.

La fertilità del raccolto e dell’uomo è contenuto portante in
questo Sabbath.

Le scope, oggetto oblungo, venivano cavalcate come cavalli
attraverso i campi dalle donne, per simboleggiare l’azione feconda.

Il Palo di Maggio, poi, oltre che la visione palese del
significato materiale, era parte centrale della celebrazione e
rappresentava le forze maschili, sopra esso veniva posta una ghirlanda,
in emulazione delle forze femminili.

La pratica ora in uso di adornare un palo con dei nastri è recente
e puramente inventato, cioè non legato ad alcun mito, anche se la danza
in circolo è antica quanto la tradizione.

Gli uomini rincorrevano a cavallo le donne, cercando di prenderle,
come Pwyll che rincorre Rhiannon, ben conscio che Lei non può essere
presa se non vuole.

Il palo in uso per le danze rituali era solitamente il pino che
era stato decorato a Yule, al quale erano stati asportati la maggior
parte dei rami.

I nastri che ora vi vengono attaccati nella parte superiore sono
rossi e bianchi: il rosso del Dio Maschio e il bianco della Dea Vergine.

I partecipanti alla celebrazione iniziano a danzarci attorno: gli
uomini, ovviamente, tenendo il nastro rosso e le donne quello bianco.

Durante la danza i nastri vengono intrecciati dal movimento
rotatorio formando un incrocio che rappresenta l’unione sacra.

Prolificità e risanamento sono essenziali in questa Festa.

Il fuoco di Beltane, parte integrante del rituale di Maggio, era
composto dalle nove erbe sacre ai Celti, ovvero(semmai si voglia provare
a fare stessa fumigazione):

Artemisia vulgaris (Assenzio) – Mugwart- protegge dal
potere sottile del male.

Plantago major (Piantaggine maggiore ) – Plantian –
protegge l’equilibrio interiore

Nasturium offcinalis (Crescione) – Watercress – protegge l’energia
psicofisica.

Stachys betonica (Bettonica) – Betony – protegge le
emozioni interiori e le sensazioni fisiche, allontana la disarmonia.

Anthemis nobilis (Camomilla Romana) – protegge la calma
interiore e la rinascita, favorisce l’immaginazione

Urtica Dioca (Ortica) – Nettle – protegge dai nemici, dalla
gelosia, dall’invidia e da situazioni spiacevoli.

Pyrus malus (Mela) – Crab Apple – protegge l’immortalità
dell’anima e dell’amore.

Anthriscus cerefolium (Cerfoglio) – Chervil – protegge la
voglia di vivere, stimola l’intuizione e l’attenzione.

Foeniculum vulgare (Finocchietto selvatico) –protegge ed
incoraggia la longevità, la forza ed il coraggio mentre il suo aroma
gradevole scaccia gli spiriti maligni.(In seguito fu sostituito con
Timo)

Thymus serpyllum (Serpillo, Pepolino, Timo selvatico) –
protegge il sonno e la salute, purifica ed allontana la depressione.

I fuochi della casa venivano spenti tutti e venivano riaccesi con
il fuoco della pira sacra delle nove erbe.

Ogni stanza era benedetta con il fumo.

Quando il falò si spegneva pian piano, il bestiame veniva fatto
passare attraverso le ceneri per essere benedetto ed eventualmente
guarito.

Un’altra tradizione era quella di saltare sul fuoco tre volte per
avere buona fortuna.

Le coppie avrebbero sancito la loro promessa d’amore, saltando sul
fuoco assieme e da quel momento, ad un anno ed un giorno esatto
avrebbero deciso se diventare marito e moglie, una sorta di convivenza
di prova ante litteram.

Un’altra bellissima celebrazione di Beltane era fatta attraverso
il rito di “accoglienza“.

I giovani virgulti andavano per campi e boschi in gruppo a
mezzanotte del 30 aprile per raccogliere fiori con cui decorare se
stessi, i loro familiari e le loro case. Ritornando verso le proprie
case, si fermavano ad ogni porta per lasciare un fiore e in cambio
ricevere del cibo e delle bevande.

E’ anche considerato consueto filare, ricamare e tessere in questo
periodo dell’anno.

L’azione di fondere insieme uno e due per dar forma a terzi è
considerato spirito di Beltane.

Per i Pagani moderni, Beltane è il tempo dell’unione e del
piacere; la celebrazione del ritorno del calore del sole e del
rinvigorirsi della Terra.

E’ la riconsacrazione degli opposti, attraverso l’amore e i frutti
che sorgono da questa unione.

E’ il momento di ridare propositi per l’anno e amore agli altri.

Inoltre è importante rammmentare i propositi di Ostara e metterli
finalmente in pratica esecutiva. Non dimenticare di onorare anche Geni
casalinghi in questa occasione.

L’alba del primo maggio viene considerata magica per le acque
naturali come fiumi, cascatelle, pioggia e rugiada, infatti,
quest’ultima, veniva raccolta, conservata ed utilizzata per fare bagni
di bellezza (il bagno in questa acqua magica dona bellezza per tutto
l’anno seguente)o bevuta per ottenere guarigione.

Gli ultimi tre giorni di Aprile, per preparare le mura a Beltane,
le case vanno purificate con fumigazioni di bacche di ginepro, lavanda e
rosmarino.

Corrispondenze:

Luna

Luna seme, Luna di Lepre e Luna lucente

Simboli

Pali di legno massiccio, falò, Chiave egizia della vita (Ankh)

Divinità:

Pan, Eros, Artemide, Diana, Afrodite, Bacco e tutti gli Dei della
fertilità.

ColoriRosso, Bianco, Rosa e Verde

Cibi tradizionali

Insalate, Frutti rossi, maiale e manzo, vino, farina d’avena o
d’orzo, latte e derivati.

Erbe

Pino, Biancospino, Rosmarino, Incenso, Mandorlo, Angelica,
Calendula, Lillà, Campanula, Margherite.

Incenso

Lillà, Pino, Rosa

Cristalli

Smeraldo, Quarzo Rosa, Corniola, Zaffiro

Candele

Rosa, rosse, bianche

Rituali

Tutti quelli che coinvolgono la divinazione, per l’amore, la
sensibilità, la spiritualità, l’apertura verso gli altri e la fertilità.


Fai da te di Beltane:

Sacchetto di Protezione

1 parte di rosmarino

1 parte di semi di finocchio

1 parte di ortica

Mettete queste 3 erbe essiccate (una parte corrisponde a mezzo
cucchiaio da tavola) in un piccolo pezzo di stoffa bianca o rossa.
Chiudetelo con un filo di lana rossa e mettetelo appeso sulle porte o il
più vicino alle porte. Create una formula a scopo protettivo e ditela
mentre visualizzate la protezione che sprigiona il suo potere.


Diadema della Dea Fanciulla

fil di ferro o di qualsiasi materiale pieghevole e leggero

nastrini di raso

Per prima cosa misuratevi la testa e scegliete un pezzo di fil di
ferro, abbastanza lungo da potervi ruotare intorno alla testa, più
qualche cm per chiuderla. Quindi ricopritela di nastrini bianchi,
gialli, rosa o di qualsiasi colori desiderate. Potete inserivi fiori e
foglie, petali, specchietti, tutto ciò che desiderate, indossatelo
durante il Sabbath, è protettivo e di buon auspicio.

Quintessenza

Una cornicetta per foto con il retro rimuovibile

Vernice nera lucida

Erbe essiccate : Issopo, Artiglio di Drago, Gigli, Semi d’anice
stellato e qualsiasi varietà di muschio.

Un contenitore per miscelare

Un pennello.

Prendete gli elementi in una fase di luna calante. Miscelate la
vernice con le erbe finchè non avete una sostanza spessa, tipo pece.

Ecco un’invocazione mentre mischiate.

” Nyx,

Signora dell’ora oscura,

vergin schiva e madre pura,

per mezzo del raggio lunare

Ti richiamo presso l’altare.

Mischiando il nero con la natura,

t’invoco chiedendo magica struttura.

Dona potere alla quintessenza creata,

se falso riflette, verità è delineata.

Dal buio a luce e viceversa,

sincerità prevalga e menzogna dispersa.

Entra quindi nella mia Arte,

dell’equilibrio fammi parte.”[/G]

Mentre invocate, immaginate i raggi lunari, potere della Dea,
entrare nella vernice dalle vostre mani. Dipingete un lato del vetro con
la mistura usando pennellate lunghe e dritte. Coprite una superficie
completamente, senza lasciare nessuno spazio.

Quando è asciutta, risistemate il vetro nella cornice con il lato
dipinto sotto.


Bolle di primavera

La chiave per creare un bagno pieno di bolle è usare dello shampoo
neutro, che ha degli ingredienti necessari per farle.

1 Litro di shampoo neutro poco profumato.

15 gocce di olio di sandalo

10 gocce di olio di limone

10 gocce di olio di rosa

Per prima cosa unite gli oli essenziali in un bicchiere. Quindi
uniteli allo shampoo delicatamente. Questo sarà spesso all’inizio ma
lentamente reagirà con gli oli e diventerà più acquoso.


Cornucopie d’abbondanza

Cartoncino colorato

Colla o scotch

Forbici

Ritagliate un triangolo con il cartoncino, in maniera tale che la
punta sia piatta e non appuntina e che la parte superiore sia un pò
tondeggiante. Arrotolate il triangolo fino ad ottenere un cono ( sapete
come quelli delle caldarroste ) e incollatelo o mettete lo scotch.

Tagliate una striscia abbastanza doppia di cartoncino e mettetela
sul vostro cono per fare la maniglia. Potete incollarla o anche
spillarla. Riempite il vostro cono con fiori e cioccolattini.


Attività per Beltane

Ballate, è un grande modo per celebrare!

Raccogliete fiori, è uno splendido modo per adornare la vostra
casa per la stagione.

Se vivete vicino ad un corso d’acqua,mettete dei fiori freschi
nell’acqua, benedicendoli.

Fate un cono di maggio e appendetelo alla porta del vostro vicino
senza essere visti. Se lo farà gli dovete un bacio;)

Al crepuscolo intrecciate un rametto di sorbo, questo vi
permetterà di vedere le fate.

Riempite il calderone visto che rappresenta la Dea o un grosso
recipiente con fiori freschi (quelli selvatici sono i migliori.)

Mettete fiori nei capelli.

Fate un palo di maggio in miniatura.

Gettate una monetina in un pozzo ed esprimete un desiderio

Fate delle catene di margherite o ghirlande di fiori freschi.

Andate allo Zoo, guardate gli animali cuccioli appena nati.

Fate una ciotola di beltane con del vino in cui avrete immerso dei
fiori e bevetene con la persona che amate.

Fate braccialetti con nastrini bianchi e dateli come regali ai
vostri amici.

Esprimete un desiderio nei pressi di un biancospino, un albero
delle fate. Mettete pezzi di tessuto che rappresentano i vostri desideri
nell’albero (il colore dovrebbe rappresentare la natura del desiderio).
Visualizzate il vostro desiderio che diventa realta e prendete il
tessuto e attaccatelo ad una delle spine dell’albero. Lasciate un dono
alle fate quindi.

Se potete, accarezzate una mucca. Oggi porta fortuna.

Comprate un nuovo specchio per la vostra stanza e decoratelo con
nastrini e fiori.

Indossate campanellini o bracciali e cavigliere con sonagli.

Fate una bella insalata, versate del vino rosso e fate una
romantica cena a lume di candela con il vostro amato. Fragole per
dessert!;)

Regalate un ramoscello con appeso un nastrino rosso al vostro
amore.

Fate delle collanine di margherite e portatele al collo per
benedizione.

Chiudete il cerchio con la farina d’avena.

Iniziate a cogliere le prime erbette di stagione.

Correte per i campi a cavallo della scopa;)

Fatevi fare un bel massaggio rilassante dal vostro amore, ai
piedini ed alla schiena.

Fate un bel picnic in un bosco con il vostro amore.

Lavate il vostro viso al mattino di Beltane nella rugiada di un
prato per mantenere la bellezza nell’anno.

Bevete un bel bicchierone di latte intero.

Purificate la casa con fumigazioni di ginepro.

Regalate un piccolo bouquet di fiori ad una persona di cui siete
segretamente innamorati.

E’ anche il momento di celebrare i momenti importanti del
passaggio della donna e dell’uomo : pubertà, menarca, l’essere
madre/padre, la menopausa.

Fate un falò al mattino e raccogliete le ceneri. Lasciatele poi
intorno alla casa per proteggerla.

Fate il Grande Rito, se
potete.

Riempite dei cesti con dei fiori e regalateli in giro.

Scegliete un albero in giardino e trasformatelo in un palo di
maggio adornandolo con nastrini e fiocchi. Danzateci attorno.

Se volete avere figli saltate con il vostro amato un piccolo
calderone assieme.

Vestitevi con colori pastello, belli e luminosi.

Suonate dei tamburi.

Fate l’amore!

Fate una visualizzazione per trovare il vostro animale di potere.
Se volete sapere come, contattatemi.

Esprimete un desiderio e saltate su un piccolo falò o una candela
accesa.

Cantate all’alba e al tramonto.

Benedite il vostro giardino facendo l’amore con il vostro partner.

Fate un bel bagno pieno di bolle.

Mangiate fragole rosse e succose.

Lasciate un piatto di fragole e noci per gli animali e le fate di
maggio.

Preparate dei sacchetti di protezione per voi e gli amici cari.

Fate una coroncina di fiori e nastrini per rappresentare la Dea
nella sua bellezza oggi. Se siete uomini fate delle maschere fatte di
foglie per rappresentare la forza del Dio oggi.

Ricette di Beltane


Small hot wires

320 g di spaghettini,

600 g di pomodori maturi,

3 rametti di basilico,

2 filetti di acciughe sott’olio,

2 spicchi di aglio,

1/2 peperoncino,

50 ml di olio di oliva,

3 cucchiai di sale grosso,

sale fino.

Lavate e asciugate i pomodori, eliminate il picciolo, spellateli,
tagliateli a tocchetti.

Spellate l’aglio, tritatelo finemente con un coltello.

Scolate i filetti di acciughe dall’olio di conservazione,
tamponateli con carta da cucina.

Pulite il basilico con carta da cucina, staccate le foglie dai
rametti.

Conservate un ciuffo per decorare.

Tritate finemente le foglie di basilico.

Versate l’olio in un tegame, scaldatelo senza farlo fumare.

Unite l’aglio, i pomodori e le acciughe spezzettate.

Salate e cuocete 10 minuti, passate al setaccio, insaporite con il
prezzemolo tritato, mescolate bene.

Rimettete nel tegame di cottura.

Portate a bollore nel frattempo in una pentola 3 litri di acqua,
salatela con il sale grosso.

Tuffatevi gli spaghetti e cuoceteli 8 minuti o quanto indicato
sulla confezione.

Scolateli e trasferiteli nel tegame del condimento.

Mescolate 1 minuto a fuoco basso, dopo aver insaporito con il
peperoncino pulito e tritato finemente.

Dividete in piatti fondi individuali, decorate con il basilico e
servite subito.

Bocconini delle Fate

600 g gnocchi

1 cipolla affettata sottile

1 spicchio d’aglio

1 mazzetto di rucola

vino bianco secco

50 g parmigiano grattugiato

olio, sale, pepe.

Rosolate con abbondante olio, l’aglio e la cipolla, unite la
rucola lavata e tagliata a listerelle, bagnate con un bicchiere di vino
bianco e lasciate evaporare, salate e pepate. Cuocete gli gnocchi,
scolateli e metteteli nella padella del sugo. Rimettete sul fuoco per
qualche istante, mescolando, aggiungete il formaggio e servite.

Goddess Salad

1 cespo di indivia

100 gr di pane francese

1 cipolla dolce

2 pomodori maturi

10 olive nere

2 cucchiai di capperi

1 vasetto di yogurt

Sale

mezzo limone

mezzo mestolo di brodo

Tagliare il pane a dadini e metterlo in una insalatiera;
spruzzarlo col brodo. Tagliare la cipolla e l’indivia finemente e unirle
al pane. Pelare i pomodori, privarli dei semi e passarli al setaccio.
Tritare le olive e unirle in una ciotola col pomodoro passato.
Aggiustare di sale e bagnare col succo del mezzo limone. Mescolare e
versare sull’insalata. Lasciare riposare per un quarto d’ora. Prima di
servire versare lo yogurt uniformemente senza mescolare.

P:S: La nostra fatina ha aggiunto ulteriori ricettine succulente per questa festività, ma riportarle tutte qui sarebbe stato  troppo lungo, perciò se volete leggere il suo meravigliso post al completo andate nel forum di tarocchi e streghe .. vi aspettiamo.
Ricordo inoltre che questa data è abbastanza profiqua per i rituali d’amore, percui se volete operare i Sabbath sono delle date importanti per praticare magia…. ovviamente questo vale sempre e solo se ci credete.

Advertisements

6 Risposte

  1. bellissimo e interessante il tuo sito ciao

  2. grazie mille 🙂

  3. brava… ci sarebbero tanti altri suggerimenti… tipo il cerchio da fare con 12 candele 😉

  4. […] Note: La notte tra il 30 Aprile e il 1° Maggio, sarà Beltane uno dei sabat wicca. Se volete leggere gli articoli che riguardano questa festa cliccate qui —-> BELTANE […]

  5. […] 30APRILE/1 MAGGIO:  I wiccan festeggiano uno dei loro 8 Sabba dedicato alla fertilità BELTANE. Per saperne di più sulle usanze tipiche di questo Sabba cliccate su questo link: https://princessesmy.wordpress.com/2010/04/20/beltane-by-fatamorgana71/ […]

  6. […] Quest’anno la notte tra il 30 Aprile e il primo Maggio, giorno di festa per i pagani in quanto si festeggia Beltane, cade proprio di Luna Crescente e per di più tra il giovedì e il venerdì. Meglio di così non si potrebbe desiderare per chi ha intenzione di effettuare riti d’amore. Questo Sabba è assai propizio e pare che i riti impieghino meno tempo a realizzarsi. Se volete leggere qualcosa di più su questo Sabba cliccate qui —>   BELTANE […]

Scrivi qui il tuo commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: