Talismano per l’amore con il corallo.


Questo
rituale serve per creare un talismano che vi porti fortuna in amore. Se
per caso è un periodo no, in cui riuscite solo a collezionare 2 di
picche in campo sentimentale questo talismano farà al caso vostro. E’
di facile realizzazione, tutto ciò di cui avrete bisogno è:
 

1 sacchetto di stoffa rosso ( consiglio lino, seta o cotone);
1candela di colore rosso;
1 pizzico di lavanda;
1 pezzetto di corallo;
1 ciocca dei vostri capelli;
1 pezzo di radice di ginseng.

 Procurati
questi materiali,(mi raccomando non li sostituite e soprattutto non
tralasciate nessuno di essi. Per essere efficace il talismano ha
bisogno di ogni singolo ingrediente che è stato citato) dovrete
accendere la candela, inserire nel sacchetto i materiali (cioè lavanda,
corallo, radice di ginseng e ciocca di capelli) e procedere con la
consacrazione del talismano. Ecco la formula da recitare prendendo il
sacchetto con entrambe le mani e alzandolo al cielo:

<< Io consacro questo talismano ai quattro elementi,
Alla terra, al fuoco, all’acqua e all’aria
Affinché diventi strumento magico da questo istante,
E, con serie intenzioni, agisca a mio beneficio
Per permettermi di trovare l’amore della mia vita.
Così sia >>.

Non
andrà mai aperto e nemmeno mai esposto o fatto vedere a nessuno in
quanto perderebbe il suo potere. Portatelo addosso il più spesso
possibile per esempio in tasca o in borsa ma sempre avendo cura di non
mostrarlo mai, nessuno lo deve vedere se non voi. La notte lo potrete
porre sotto il cuscino quando andate a dormire.

Legame con il sangue mestruale!! Mille e più ragioni per non farlo!!!!


Girovagando in rete, ho notato che questo legamento sta diventando molto famoso. Mi sono spaventata poichè a richiedere spiegazioni in merito, nella maggiorparte dei casi, sono  ragazze dai 18 anni in giù.
In rete, si è fatta una propaganda sbagliata, ed è bene che leggiate attentamente questo post. Non lo scrivo per mettervi i bastoni fra le ruote o per fare la saccente improvvisata, ma ritengo sia doveroso da parte mia ricordare alle ragazzine che i problemi sentimentali non si risolvono con questo tipo di magia.
La mia collega d’avventure, nonchè amministratore insieme a me nel forum, Fata Morgana tempo fa, postò il suddetto rito integralmente. Di comune accordo, noi amministratori del forum, decidemmo di non renderlo pubblico perché poteva cadere in mani sbagliate e causare seri problemi a chi, inconsapevolmente, sarebbe
stata lanciata questa maledizione.

Come Fata Morgana asseriì tempo fa, è stato categorizzato nel tempo come bassa magia nera. Perché?

E’ un rituale che assoggetta la vittima, facendogli perdere la cognizione di se.
Forse è meglio che vi riporto qui ciò che la nostra Fata scrisse in post:

<< …Come si evince dalla mia scheda, sono siciliana, nata in
questa terra da padre siciliano e madre peruviana…di questa pratica
di magia “popolare(e barbara aggiungerei)” ne sento parlare fin da
bambina…Corrono molte storie sia sul procedimento, che, come
giustamente ha fatto osservare Virginia, raramente viene dato a cuor
leggero dalle “magare (fattucchiere)” e sopratutto, da quello che ho
potuto capire, MAI gratuitamente, sia sull’eventuale riuscita…
Essendo un tipo di magia piuttosto grossolana dalle radici
antiche ma lastricate d’ignoranza nel corso del tempo, è stata
accorpata ai rituali di magia nera, ove l’utilizzo di sangue e materia
organica è basilare.
Trovo giusto far presente l’esistenza di queste pratiche, ma
non concordo nel loro utilizzo. Se prima la scusante era appunto
l’ignoranza di chi giocava con le energie invisibili e potenti che ci
circondano, ora non vi sono scuse in merito. Un rito del genere, se
devo tener fede alle dicerie che qui si raccontano…è un’arma a doppio
taglio, pericoloso e lesivo per chi fà e per chi riceve…Se la magia
funziona, l’uomo (o la donna se si utilizza lo sperma con un
procedimento simile) diverrà un burattino oppure impazzirà fino a
commettere atti che, normalmente, non commetterebbe mai ed infine,
potrebbe anche uccidersi…Ma anche la donna ne rimane
avvinta…essendo un rito impossibile da sciogliere… Se volete, posso
anche postare la formula d’orazione corretta…o meglio quella che
sentii da una delle magare che conoscevo da bambina, ora defunta…La
pronunciò ad alta voce più di una volta, non sapendo che fossi lì, per
farla scrivere alla ragazza venuta a richiedere proprio
quell’incanto…è vero, l’ho visto con i miei occhi…la ragazza si è
sposata con l’uomo che ha voluto ad ogni costo…ma ne ha ricavato un
colpo di ritorno gravissimo su se stessa e sui figli…Che ancora ne
pagano le conseguenze… Conseguenze:Ossessione, cambiamento d’umore e
di carattere, deviazioni anche sessuali, follia, depressione ed infine
tendenza al suicidio o all’omicidio.

Fortemente sconsigliato in quanto produce solo effetti negativi sull’affatturato e colpi di ritorno mortali per chi l’esegue.

Non mi pare che abbia alcuna attinenza con l’amore e l’orazione in
questione non credo che sia assoluta, io l’ho sentita, come ho già
detto, da una vecchia magara mentre la dettava ad una “cliente”…magari
in altre parti è diversa, oppure altre maghe usano altre formule…Non
saprei dirvi, aborrendo tal pratica…(basti solo pensare a quante
malattie sono trasmissibili tramite sangue!)
Personalmente, vorrei un uomo che mi ami e desideri, ma non che
diventi pazzo fino ad uccidere, togliersi la vita oppure diventare un
maniaco pedofilo o incestuoso! >>.

Ho voluto riportare questo intervento di Fata perché mi sembra una guida, un avvertimento, un giusto insegnamento per coloro che lo ritengono un ritualino da quattro soldi.

Ho letto talmente tante sciocchezze in merito da far accaponare la pelle.
Ricordiamoci che se questo rituale si realizza solo per metà, è perché non avete la formula corretta. Non è facilmente rintracciabile poichè sono rituali di magia popolare che si tramandano di generazione in generazione.

Ricordatevi care ragazze che quando si è giovani, è normale ricevere dei no, è normale soffrire per amore, sono esperienze… sì, saranno dolorose ma è grazie ad esse che possiamo crescere e diventare più forti nell’affrontare la vita.

La magia, purtroppo non è una medicina contro i mali d’amore, è una lama a doppio
taglio.

Detesto chi sponsorizza rituali come questo per spavaldare la propria saccenza a riguardo. Una persona saccente, che si interessa di tali pratiche e studia con devozione questo magico mondo sa quando è il caso di parlare di certe cose e con chi… altrimenti tace.

La parola “saggezza” è sinonimo anche di coscienza e quindi essere in grado di tenere lontano dai pericoli chi naviga in rete e legge ciò che noi postiamo.

Abbiamo una grossa responsabilità. Noi non ci ergiamo ad insegnanti, non vogliamo
insegnare niente a nessuno perché forse potremmo anche non essere in
grado. Però possiamo essere abbastanza intelligenti da capire che molte persone in preda a raptus di disperazione potrebbero servirsi di certe pratiche in modo sbagliato. Noi non vogliamo che ciò accada. Non fidatevi di chi fa rituali a raffica, non fidavi
di chi vi propone rituali di questo tipo. Certo, noi non vi offriamo nulla in cambio, se non la nostra amicizia e la nostra pazienza nell’ascoltarvi e aiutarvi nel nostro forum e vi aspettiamo per darvi forza e spiegarvi ciò che con gli anni abbiamo imparato anche a nostre spese. Siate certe che ogni piccolo consiglio è sincero e dettato dal cuore. Perciò quando vi diciamo che certe arti da fattucchiere è bene lasciarle da parte, provate ad ascoltarci.

Ci sono mille rituali atti alla stessa finalità e non così costrittivi chevi daranno risultati assolutamente soddisfacenti. Se non siete sicure di qualcosa, se qualcuno vi rassicura su questo tipo di pratiche dicendo che sono leggere, e che non creano danno.. diffidate!! Questo lo dico per voi, ma soprattutto lo dico per chi, per colpa vostra, si troverebbe in un inferno.

 

Per chiedere agli Dei l’occasione di trasformare un amicizia in amore.


  Il rituale che vi sto
per descrivere serve  per chiedere un occasione agli  Dei di valutare se un’amicizia può trasformarsi in amore. Non è un legamento, è un
rituale propiziatorio.Si svolge tramite l’utilizzo di ciocche di
capelli ovvero una vostra e una dell’amico che voi amate segretamente.
Dovrete agire un venerdì di luna crescente o piena. Una volta che
sarete riuscite a procurare una ciocca di capelli dell’amato la
annoderete alla vostra ciocca. A questo punto dovrete concentrarvi e
visualizzare la persona, quando vi sentirete pronte reciterete la
seguente formula:



 << Da lungo tempo siamo buoni amici,
il nostro rapporto è felice,
ma vorrei percorrere con lui la via dell’amore.
Potremmo essere felici insieme,
e condividere più di una semplice amicizia.
Dee e dei, dateci l’occasione
Di vedere se i nostri cuori sono fatti per vivere insieme.
 Altrimenti, ridiventeremo amici.
Ma io voglio amarlo: concedetemi l’occasione.
 Così sia>>.

Appena
potete affrontate l’argomento con il vostro amico, come già vi ho detto
non è un rito costrittivo di conseguenza se non siete fatti l’uno per
l’altra la vostra richiesta non si realizzerà ma in compenso non
rovinerete l’amicizia.